Home / RECENSIONI / Animazione / Playmobil – The Movie – Un’avventura imperdibile grazie a un doppiaggio, di talent e professionisti, veramente magico

Playmobil – The Movie – Un’avventura imperdibile grazie a un doppiaggio, di talent e professionisti, veramente magico

Playmobil – The Movie, diretto da Lino DiSalvo, uno dei migliori animatori della Disney degli ultimi anni, è un’avventura imperdibile per tutta la famiglia, con due talent d’eccezione come Cristina D’Avena e J-Ax

Marla (Anya Taylor-Joy) è una ragazza che sta per diplomarsi, e sogna un’estate ricca di avventure, dopo averle vissute per anni attraverso i Playmobil con il suo amato fratellino Charlie (Gabriel Bateman). Purtroppo un grave incidente familiare spezza la magia dell’infanzia e della libertà, i sogni vanno accantonati per fare da mamma a suo fratello… che però a un certo punto scappa, e scappando finisce nel mondo dei Playmobil… trascinando con sé anche Marla. Riusciranno a tornare a casa?

playmobil-the-movie-recensione-film-02

Cosa funziona in Playmobil – The Movie

Bollato fin da subito come inutile, per la troppa somiglianza con i Lego Movie, o per il troppo amore nei confronti di quest’ultimi mattoncini, Playmobil – The Movie merita invece assolutamente una visione. Visivamente molto ben realizzato (per ciò che può dare un 3D naturalmente), del resto Lino DiSalvo è stato animator della Disney per lungometraggi come Bolt, Rapunzel e Frozen, e in questa sua opera prima da regista ci racconta una bella storia avventurosa, molto divertente e ricca di particolari, con la parte migliore dedicata a Costantinopoli. Questa città è sotto il controllo dell’Imperatore Maximus, sovrano che strizza l’occhio a Caligola in quanto a pazzia, egocentrismo e crudeltà, pericolosi difetti nascosti al popolo semplicemente grazie a panem et circenses.

playmobil-the-movie-recensione-film-03

Non saranno costruibili come i Lego, ma anche questi giocattoli di origine tedesca possono regalarci tutti gli scenari possibili. Non solo l’antica Roma, ma anche l’epopea vichinga, il vecchio west, le favole medievali e un ipotetico futuro, con alieni ma anche spy story alla 007. L’ingrediente speciale che vi regalerà le migliori emozioni è decisamente il nostro doppiaggio, che presenta in questa occasione dei talent veramente meritevoli del ruolo, a cui dedicheremo il classico box a parte.

playmobil-the-movie-recensione-film-02
Il doppiaggio di Playmobil – The Movie

Parliamo di Cristina D’Avena e J-Ax, i cui nomi sono in bella vista su ogni poster italiano del film, e che hanno incantato e divertito pubblico e stampa all’ultima Festa del Cinema di Roma. La mitica cantante di sigle dei cartoni animati continua a dimostrarsi sempre più brava al leggio: ha cominciato doppiando sé stessa nelle serie tv, poi piccoli ruoli come ne “Il trenino Thomas”, con la consacrazione definitiva arrivata grazie a Mirtilla nel delizioso “I Puffi – Viaggio nella foresta segreta”, e la fata madrina appunto in Playmobil – The Movie. Grande interpretazione nei dialoghi, sublime nella canzone “Cavalca il vento”, un testo che scalda i cuori come fosse un film della Disney, ricco di speranza e ricordi dedicati all’infanzia.
Anche se lo abbiamo già sentito in passato protagonista nel mondo di doppiaggio, quello dell’imperatore Maximus può dirsi veramente il ruolo della sua consacrazione occasionale per questo mestiere. Lino DiSalvo, estimatore da tempo di entrambi i cantanti, ha richiesto a J-Ax una vera localizzazione del personaggio, con i suoi “zio” e “papi”, rendendo dunque la canzone “Do alla gente ciò che vuole” non solo un ottimo riassunto storico del “panem et circenses” romano, ma un qualcosa di veramente orecchiabile, da ascoltare in loop a più non posso.
Playmobil – The Movie è dunque un musical a tutto tondo, del resto il film comincia con una canzone dei giovani protagonisti, che in Italiano hanno le voci per la parte cantata di Ilaria De Rosa e Simone Iuè, con quest’ultimo, già famoso grazie a Coco e il nuovo Re Leone, eccezionale anche nella canzone successiva, quella dei vichinghi. Diverte e crea dipendenza anche il motivetto che introduce ogni volta Rex Dasher, l’agente segreto che aiuterà Marla e Charlie nelle loro avventure. Doppiato in originale da Daniel Radcliffe, in italiano ha la voce del grande Davide Perino, che ci regala una versione ironica dell’indimenticato Pino Locchi. Abbiamo già citato le voci cantate dei protagonisti, che nei dialoghi invece sono doppiati da Veronica Puccio ed Emanuele Suarez. Altro personaggio importante in questa storia è il camionista Del, da noi doppiato da Gabriele Lopez (voce di Leonard in Big Bang Theory).
Insomma, un cast vocale di altissimo livello a cui si aggiungono Paolo Marchese per il capitano Pirata, Angelo Nicotra per la guardia del museo dei giocattoli, e piccoli camei vocali di Francesco Prando ed Oreste Baldini.

playmobil-the-movie-recensione-film-04

Perché non guardare Playmobil – The movie

Abbiamo promosso a pieni voti questo doppiaggio diretto da Silvia Pepitoni, che però ha una sola pecca, nella primissima parte del film, quella con gli attori in carne e ossa. Non è all’altezza del resto del lungometraggio, in poche parole, in quei pochi minuti le voci non sembrano affatto incollate ai personaggi, un problema tecnico a cui però non sappiamo dare risposta, potrebbe essere stata colpa della direzione o della sincronizzazione vocale, difficile dirlo da fuori.

Playmobil – The movie è disponibile al cinema in Italia a partire da martedì 31 dicembre 2019 grazie alla distribuzione di Notorious Pictures.

Regia: Lino Disalvo Con: Alessandro Aleotti, Cristina D’Avena, Anya Taylor-Joy, Jim Gaffigan, Gabriel Bateman, Adam Lambert, Daniel Radcliffe, Meghan Trainor Anno: 2019 Durata: 99 min. Paese: Francia, Germania Distribuzione: Notorious Pictures

About Valerio Brandi

Avatar

Guarda anche

the-lodge-recensione-film-copertina

The Lodge – Arriva in sala sospinto dal vento glaciale delle Alpi austriache il primo Horror del 2020

Dopo il convincente “Goodnight Mommy” il binomio artistico tra Veronika Franz e Severin Fiala continua …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.