Home / RECENSIONI / Biografico / Miss Marx – In concorso a Venezia 77 la storia di una donna libera, innamorata e socialista – Recensione

Miss Marx – In concorso a Venezia 77 la storia di una donna libera, innamorata e socialista – Recensione

Secondo film italiano del Concorso principale di Venezia 77, Miss Marx di Susanna Nicchiarelli porta sullo schermo la biografia della sestogenita dello scrittore de Il capitale, divisa tra attivismo e un amore sbagliato.

Eleanor (Romola Garai) è la figlia più piccola di Karl Marx (Philip Gröning): nella sua vita adulta porta avanti i temi del femminismo e del socialismo, partecipa alle lotte operaie, combatte per i diritti delle donne e l’abolizione del lavoro minorile. Quando, nel 1883, incontra Edward Aveling (Patrick Kennedy), la sua vita cambia per sempre, travolta da un amore appassionato ma dal destino tragico.

miss-marx-recensione-film-02

Susanna Nicchiarelli continua il suo discorso sulla sinistra iniziato con Cosmonauta, lì c’era una bambina che voleva essere comunista, in Miss Marx, Eleanor Marx è già una socialista ed è la portavoce di un pensiero e degli ideali che potrebbero migliorare la vita dei più sfruttati. Ma è anche una donna che, neanche a dirlo, si innamora dell’uomo giusto per il suo cuore ma non per la sua vita.

miss-marx-recensione-film-03

Cosa funziona in Miss Marx

Il film è sostenuto da un’ottima prova di Romola Garai, attrice inglese nata a Hong Kong, che restituisce la passione di Eleanor sia nell’attivismo politico che nella vita privata. Innamorata senza speranza, ma anche cosciente che l’uomo che le sta accanto non potrà mai cambiare. La giovane Marx era anche traduttrice di opere teatrali e attrice amatoriale, un adattamento di Ibsen sarà particolarmente azzeccato per descrivere la sua stessa situazione. La regia di Susanna Nicchiarelli offre poi delle soluzioni interessanti per alcune scene di raccordo e di emozione, mentre i costumi ci trasportano con successo nell’Inghilterra della fine dell’800.

miss-marx-recensione-film-04

Perché non guadare Miss Marx

Il film di Susanna Nicchiarelli si sofferma sugli aspetti per cui Eleanor Marx ha lottato tutta la vita, i diritti dei lavoratori, l’abolizione del lavoro minorile e i diritti delle donne. Sono tutti elementi di passaggio tra le varie fasi della sua vita, fatta di tradimenti, scoperte e avventure, ma l’accento è posto più sulla vita privata di questa donna che di sicuro era molto avanti per i suoi tempi.

Miss Marx è in concorso alla 77 mostra del cinema di Venezia e sarà in sala a partire dal 17 settembre distribuito da 01 Distribution.

Regia: Susanna Nicchiarelli Con: Romola Garai, Patrick Kennedy, John Gordon Siclair, Felicity Montagu Paese: Italia, Belgio Durata: 107 minuti Distribuzione: 01 Distribution

About A V

Avatar

Guarda anche

resistance-la-voce-del-silenzio-recensione-bluray-copertina

Resistance – La Voce del Silenzio – Recensione del Bluray del Film

Resistance – La Voce del Silenzio: Dopo l’uscita a noleggio sulle piattaforme digitali è ora …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.