luomo-del-labirinto-recensione-dvd-copertina
Home / HOME VIDEO / L’Uomo del Labirinto – Recensione del DVD del film di Donato Carrisi

L’Uomo del Labirinto – Recensione del DVD del film di Donato Carrisi

L’Uomo del Labirinto: Disponibile in DVD dal 5 Marzo con Warner Bros. Entertainment Italia, su licenza Medusa Film, il nuovo e intrigante thriller di Donato Carrisi con protagonisti Toni Servillo e Dustin Hoffman.

Per la sua seconda opera dietro la macchina da presa, Donato Carrisi, come per il suo esordio, ha scelto di affidare a se stesso l’adattamento cinematografico del suo best seller internazionale. Tratto dall’omonimo romanzo, L’Uomo del Labirinto, è un intricatissimo thriller psicologico, a tinte sopranaturali, che racconta il ritrovamento in stato di shock di una giovane donna rapita e tenuta prigioniera in un oscuro labirinto per 13 anni.

luomo-del-labirinto-recensione-dvd-01

Protagonisti un sempre impeccabile Toni Servillo, la bella Valentina Bellè e il grandissimo Dustin Hoffman. Girato e interpretato per omaggiare i noir della Golden Age di Hollywood, il secondo lavoro di Carrisi non ha ottenuto gli stessi consensi di critica e pubblico de La Ragazza nella nebbia, ma resta tuttavia un titolo che merita la vostra attenzione e la riscoperta in home video. Se volete sapere di più sul film trovate qui la nostra recensione al tempo dell’uscita in sala.

luomo-del-labirinto-recensione-dvd-02

Proposto in edizione domestica purtroppo solo in DVD, contrariamente al già citato La Ragazza nella nebbia, L’Uomo del Labirinto in versione domestica non perde un grammo del suo fascino oscuro e restituisce un quadro video granitico, con un velo di grana, e una definizione e dettaglio ben delineati. Buona la compressione che non mostra grossolani segni di cedimento neanche nelle scene più scure (che sono molte). Il tutto ovviamente deve essere rapportato al supporto in bassa definizione utilizzato.

luomo-del-labirinto-recensione-dvd-03

Per il versante Audio troviamo due tracce in 5.1 Dolby Digital, sia per la lingua italiana che per quella inglese, ottimamente bilanciate e cristalline. Presenti anche i sottotitoli in anglosassone.

Povero ma interessante il reparto dei contenuti speciali che si limitano alla presenta di un Backstage (12:11), un dietro le quinte sulla realizzazione del film con immagini dal set e interventi di regista e cast.

About Davide Belardo

Davide Belardo
Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

mi-chiamo-francesco-totti-recensione-film-copertina

Mi Chiamo Francesco Totti – Cronache di un figlio di Roma – Recensione

Mi Chiamo Francesco Totti: Attraverso il racconto dello stesso Capitano della Roma Alex Infascelli porta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.