i-400-colpi-e-jules-jim-truffaut-bluray-recensione-copertina
Home / HOME VIDEO / I 400 Colpi e Jules & Jim – Il maestro Truffaut finalmente in Bluray – Recensione

I 400 Colpi e Jules & Jim – Il maestro Truffaut finalmente in Bluray – Recensione

Dopo anni di richieste e attese, due dei capolavori massimi del maestro François Truffaut, I 400 Colpi e Jules & Jim, sono finalmente disponibili in alta definizione anche sul mercato nazionale. Distribuiti da Eagle Pictures, su licenza Bim Distribuzione, dal 1 di Ottobre in edizione Combo (Bluray+DVD) per la collana “Il Collezionista”.

Con l’annuncio dell’accordo di distribuzione tra Eagle Pictures, 01 Distribution e Bim Distribuzione, molti collezionisti hanno fantasticato sulle possibilità di recuperare alcuni classici in bluray dello sterminato catalogo delle due compagnie. Dopo l’uscita in Bluray de La Tartaruga Rossa, oggi possiamo finalmente esultare e ammirare le prime due perle prodotte e distribuite da Eagle Pictures e Bim Distribuzione.

Solo pochi mesi fa pensare all’arrivo di un Truffaut in Bluray in Italia sembrava roba da fantascienza, oppure una di quelle operazioni commerciali destinate al crowdfunding. Con coraggio e fiducia invece Eagle Pictures e Bim Distribuzione, hanno deciso di scommettere sulla passione degli appassionati italiani, compiendo un piccolo miracolo produttivo, per il nostro mercato home video odierno, attraverso la realizzazione di un sogno con l’uscita de I 400 Colpi e Jules & Jim in Bluray.

Due grandi classici del maestro francese, uno degli artefici della corrente cinematografica denominata nouvelle vague, distribuiti in alta definizione attraverso l’utilizzo dei master della francese MK2 Diffusion, inferiori ai master della Criterion Collection, ma comunque di ottima qualità, un buon recupero di extra e un prezzo di listino super competitivo (12.99 euro!!).

i-400-colpi-e-jules-jim-truffaut-bluray-recensione-03
I 400 Colpi

I 400 COLPICollana Il Collezionista edizione COMBO (contenente il doppio formato DVD e, per la prima volta in Italia, Blu-ray).

Alla fine degli anni ’50 a Parigi, il piccolo Antoine Doinel (Jean-Pierre Léaud), vive con sua madre e un patrigno. Preferendo l’aria aperta all’insegnamento, appena può cerca di marinare la scuola. I suoi genitori però cominciano a stancarsi degli atteggiamenti di Antoine e decidono, dopo un furto compiuto dal ragazzo, di mandarlo in un riformatorio. Antoine riuscirà a fuggire e a coronare il suo sogno di poter vedere il mare?

i-400-colpi-e-jules-jim-truffaut-bluray-recensione-04
I 400 Colpi

Esordio alla regia in un lungometraggio per François Truffaut, un inno alla libertà, nonché un’opera autobiografica e insieme universale, definita dall’amico e collega Jean-Luc Godard:

“Il film più orgoglioso, più testardo, più ostinato. Il film più libero del mondo”

Jean-Luc Godard

Il film testamento della nouvelle vague che oggi torna a splendere in alta definizione anche sui nostri schermi domestici. Per l’occasione è stato utilizzato lo stesso master mostrato al cinema il 25 settembre 2014 con la versione restaurata da MK2 e distribuita dalla Cineteca di Bologna in collaborazione con BIM, a trent’anni dalla morte del regista.

i-400-colpi-e-jules-jim-truffaut-bluray-recensione-03
I 400 Colpi

Un master restaurato che ha qualche hanno sulle spalle, ma comunque di discreta fattura, che lascia piacevolmente colpiti per l’organicità del dettaglio della trama della pellicola e la pulizia generale. Presente qualche spuntinatura e graffio ma tutto sommato regala una visione globalmente godibile e di qualità apprezzabile. Lo stesso master è stato utilizzato come base di partenza dalla stessa Criterion per la sua edizione. Per i più curiosi trovate una comparativa tra Criterion e MK2 qui.

i-400-colpi-e-jules-jim-truffaut-bluray-recensione-02
I 400 Colpi

All’interno della confezione è presente anche il vecchio DVD della Bim Distribuzione con il quale potete fare un veloce confronto e notare il netto miglioramento in termini di resa di dettaglio, definizione e pulizia del quadro. Senza considerare ovviamente sfocature o altro.

Sul versante audio troviamo due codifiche in 2.0 DTS HD Master Audio, sia per il doppiaggio italiano che per la lingua francese. Entrambe risultano più che apprezzabili per godere della visione del film.

i-400-colpi-e-jules-jim-truffaut-bluray-recensione-01
I 400 Colpi

Di assoluta qualità il recupero effettuato per il comparto extra:

  • Commento al film di Lachenay (presente anche sul vecchio DVD)
  • Truffaut parla del ciclo Doinel (03:19) Breve intervista al regista sul personaggio che appare in cinque opere.
  • Cortometraggio “Antoine e Colette” (27:33) Corto diretto dal regista francese estratto dal lungometraggio ad episodi “L’amore a vent’anni“.

All’interno della confezione troviamo anche il vecchio DVD e un comodo calendario 2021 con formato booklet con le migliori uscite di Eagle Pictures.

i-400-colpi-e-jules-jim-truffaut-bluray-recensione-06
Jules & Jim

JULES & JIMCollana Il Collezionista edizione COMBO (contenente il doppio formato DVD e, per la prima volta in Italia, Blu-ray).

Sullo sfondo della grande guerra, Jules (Oskar Werner), Jim (Henri Serre) e Catherine (Jeanne Moreau), vivono un triangolo amoroso che mette a dura prova la solida amicizia tra i due uomini. Entrambi soggiogati dal fascino irresistibile di Catherine e dall’amore che provano per lei.

i-400-colpi-e-jules-jim-truffaut-bluray-recensione-10
Jules & Jim

Truffaut firma il ménage à trois più famoso della storia del cinema, uno dei manifesti della nouvelle vague e dell’emancipazione femminile. Un’ opera, in cui il regista elabora la sua personale visione dell’amore.

Tratto dall’omonimo romanzo di Henri-Pierre Roché, pubblicato nel 1951 e acquistato dal regista anni più tardi presso un negozio di libri usati, è un film di cui si sono innamorati generazioni e generazioni di registi e spettatori. Curiosità: Lo scrittore avrebbe dovuto scrivere i dialoghi della sceneggiatura, ma morì nell’aprile del 1959

i-400-colpi-e-jules-jim-truffaut-bluray-recensione-09
Jules & Jim

Distribuito nelle sale in versione restaurata il 4 marzo 2019 grazie alla Cineteca di Bologna, Jules & Jim, è ora disponibile in versione Bluray. Il master utilizzato dalle poche informazioni in nostro possesso potrebbe essere il restauro prodotto in Francia che nel 2014 è stato utilizzato anche dalle versioni estere, ma non uguale al Criterion che pur partendo dalla stessa base ha una resa totalmente differente non solo rispetto al disco Italiano ma anche alle altre edizioni.

Non abbiamo purtroppo trovato delle comparative in rete tra la Criterion e le due edizioni prodotte dalla Carlotta in Francia su licenza MK2. La mancanza di cartelli all’inizio del film non ci permette di essere più specifici. Siamo in attesa di conferme da parte di Bim.

i-400-colpi-e-jules-jim-truffaut-bluray-recensione-07
Jules & Jim

Abbiamo trovato il quadro di Jules & Jim ancora più convincente e brillante di quello de I 400 Colpi, sia per definizione che per dettaglio. Tranne nei momenti in cui Truffaut utilizza riprese di repertorio storiche, in cui l’immagine è organicamente più sporca, il bianco e nero e le trame risultano solide e limpide. Troviamo qualche spuntinatura ma la visione resta assolutamente convincente. 

Anche in questo caso è presente il vecchio disco DVD con il quale potete fare una veloce comparativa qualitativa.

Sul versante audio troviamo due codifiche in 2.0 DTS HD Master Audio, sia per il doppiaggio italiano che per la lingua francese. Due tracce più che sufficienti per la visione ottimale del film.

i-400-colpi-e-jules-jim-truffaut-bluray-recensione-07
Jules & Jim

Superlativo anche in questo caso il recupero degli extra:

  • Commento di Jeanne Moreau al film
  • Cortometraggio “LES Modrone (l’Età Difficile) (17:43) (presente anche sul DVD) – Corto diretto da Truffaut nel 1957 che tratta due temi carissimi al regista: i primi turbamenti amorosi e l’infanzia.
  • Truffaut parla di Hitchcock (08:53) Il pensiero del regista sul maestro del brivido.
  • Presentazione del film di Serge Toubiana (03:48) Il celebre critico francese parla del film.
  • Truffaut si intrattiene con Michel Polac (07:17) Chiacchierata tra il regista e Polac, giornalista e critico.
  • Truffaut parla del film (09:00) Breve pensiero del maestro sul film.
  • Trailer originale

Nella confezione è presente anche il vecchio DVD che include:

  • Cortometraggio “LES Modrone (l’Età difficile) (17:43) (presente sul Bluray)
  • Cortometraggio “Antoine e Colette” (29:10) (assente su Bluray) lo stesso corto presente sul Bluray de I 400 Colpi.

In omaggio troviamo anche il calendario 2021 di Eagle Pictures con i titoli più importanti del catalogo Eagle Pictures.

In conclusione parliamo di due ottime edizioni considerati i contenuti e il prezzo di listino. Un acquisto da non perdere. Il futuro dei titoli d’autore in HD dipende dal successo di queste iniziative.

About Davide Belardo

Davide Belardo
Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

un-altro-giro-recensione-film-copertina

Un Altro Giro (Another Round) – Recensione del film di Thomas Vinterberg

Un Altro Giro (Another Round) è il nuovo film del regista danese in Sezione Ufficiale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.