diego-maradona-recensione-bluray-copertina
NAPLES, ITALY - JANUARY 01: SSC Napoli player Diego Maradona pictured controlling the ball during a Seria A match in 1989. (Photo by Dan Smith/Allsport/Getty Images/Hulton Archive)
Home / HOME VIDEO / Diego Maradona – Recensione del Bluray del documentario di Asif Kapadia

Diego Maradona – Recensione del Bluray del documentario di Asif Kapadia

Dopo il buon riscontro di pubblico in sala il documentario su Diego Maradona è ora disponibile in Bluray e DVD grazie alla distribuzione di Eagle Pictures su licenza della Leone Film Group.

Vincitore del prestigioso L’Œil d’or al Festival di Cannes, il documentario del pluripremiato Asif Kapadia (Premio Oscar per il miglior documentario nel 2015 con “Amy”), racconta la carriera, i trionfi e la rovinosa caduta del campione Diego Armando Maradona durante i suoi sette anni italiani nella città di Napoli.

diego-maradona-recensione-bluray-04

Vi abbiamo già parlato abbondantemente dell’opera durante la sua uscita in sala, qui la nostra recensione, e in questo articolo ci limiteremo solo all’analisi tecnica di questa nuova perla del regista britannico, realizzata utilizzando un repertorio di oltre 500 ore di filmati per lo più inediti. Il racconto di uno dei giocatori più forti della storia del calcio, per molti il migliore di sempre, vera icona del popolo argentino e napoletano. Un fenomeno sportivo e culturale che ha lasciato il segno.

Distribuito da Eagle Pictures dal 19 dicembre, Diego Maradona, è disponibile in una versione COMBO, contenente un Blu-ray e un DVD del film, un booklet esclusivo di 16 pagine realizzato in collaborazione con La Gazzetta dello Sport e un segnalibro da collezione. Oltre alla versione tradizionale è stata anche rilasciata, in esclusiva per Amazon.it, una versione con Slipcase di cartone numerata a 679 copie (le partite ufficiali giocate da Maradona) e una card da collezione. Entrambe le versioni presentano gli stessi dischi e oltre 100 minuti di contenuti speciali.

diego-maradona-recensione-bluray-01

Tecnicamente parlando il bluray di Diego Maradona presenta i pregi e difetti già apprezzati al momento del passaggio in sala, attraverso un quadro video altalenante realizzato con filmati d’archivio e spezzoni che presentano una qualità variabile, spesso poco definita, granulosa e sfocata. Quando però ci si imbatte nei momenti in cui il materiale d’archivio d’epoca è stato restaurato, il risultato è più che soddisfacente ed esalta le caratteristiche dell’alta definizione per brillantezza e pulizia dell’immagine.

diego-maradona-recensione-bluray-03

Di pregevole qualità la codifica lossless in 5.1 DTS HD Master Audio in lingua originale, il documentario è stato pensato con un misto di lingue che vanno dall’inglese allo spagnolo fino ovviamente all’italiano. Il tutto visibile con l’utilizzo dei sottotitoli in lingua nostrana. Ottimo il bilanciamento dei volumi così come la pulizia generale del suono.

diego-maradona-recensione-bluray-02
MEXICO CITY, MEXICO – JUNE 29: Diego Maradona of Argentina holds the World Cup trophy after defeating West Germany 3-2 during the 1986 FIFA World Cup Final match at the Azteca Stadium on June 29, 1986 in Mexico City, Mexico. (Photo by Archivo El Grafico/Getty Images)

Di assoluto livello il reparto dei contenuti speciali con oltre 100 minuti di contributi di approfondimento. Peccato per l’assenza di un’intervista al Pibe De Oro.

  • Commento Audio del regista sul film.
  • Making Of (01:09:24) Una serie di lunghe interviste al regista, al montatore e ai produttori sulla realizzazione del documentario.
  • Scene Eliminate (38:53) Scene eliminate dal montaggio finale con immagini inedite del bruttissimo infortunio ricevuto ai tempi del Barcellona, le feste private e il suo arrivo a Napoli.

About Davide Belardo

Davide Belardo
Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

hunters-recensione-serie-tv-03

Hunters – Al Pacino contro i Nazisti nella nuova serie di Prime Video – Recensione

Qualche giorno fa abbiamo visto in anteprima i primi due episodi di Hunters, la nuova …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.