Home / RECENSIONI / Drammatico / Crash – Un Cronenberg senza compromessi ora Restaurato in 4k – Recensione

Crash – Un Cronenberg senza compromessi ora Restaurato in 4k – Recensione

Crash: Utilizzando un argomento assai ardito e complesso, il regista canadese si lascia andare senza freni realizzando forse un’opera più per se stesso che per il suo pubblico. Restaurata in 4k e presentata allo scorso festival di Venezia nella sezione classici, l’ultima versione del film si è guadagnato un bel divieto ai minori di 17 anni (NC-17) da parte della censura americana. Al cinema dal 16 Luglio con Movies Inspired.

Sullo sfondo di una grande metropoli canadese si svolgono le vicende del produttore James Ballard (James Spader) e di sua moglie Catherine (Deborah Kara Unger) i quali ricercano nella adrenalina e nella suspense provocate dagli incidenti stradali una energia e una sorta di sadomasochismo da trasportare poi nei rapporti sessuali. Ebbene sì, anche qui il maestro David Cronenberg ci trascina con tutta la sua maestria in un vortice allucinato e perverso. A Cannes nel 1996 il biglietto di invito alla prima allegava un bollino rosso sul quale era scritto “questo film contiene alcune scene che possono urtare la vostra sensibilità”

crash-recensione-film-01

Perché guardare Crash

Il cinema è pieno di capolavori che non hanno una storia, intesa come un lineare susseguirsi di vicende come ci insegnavano a scuola, e nemmeno un significato chiaro e definito. Registi come Lynch o Kubrick, solo per citarne alcuni, ci hanno abituato a film dove non hanno nessuna importanza i perché e i come, trasportandoci in un mondo parallelo dove non abbiamo capito tutto quello che stava accadendo, ma andava bene così, anzi meglio. Perché il cinema si fa con le immagini e con le sensazioni, non con le spiegazioni.

crash-recensione-film-03

Questo ragionamento vale anche per i film di David Cronenberg: Crash è un potente viaggio metafisico nella mente di un artista che ci offre un intrattenimento senza compromessi che forse non verrà apprezzato da tutti, ma di certo verrà ricordato nel bene o nel male. Provocatorio, misterioso e intrigante: consigliato a chi vuole vedere un film per provare una esperienza disturbante .

Perché non guardare Crash

Provocatorio e intrigante da una parte, vuoto e senza logica dall’altra. Questa volta il film si avvita su se stesso lasciandoci totalmente confusi. E la tecnica non è tale da farsi perdonare certe mancanze di sceneggiatura. Per concedersi certi lussi bisogna permetterselo. Anche se sei David Cronenberg.

La versione restaurata in 4K di Crash sarà disponibile dal 16 luglio al cinema con Movies Inspired.

Regia: David Cronenberg. Con: James SpaderHolly HunterElias KoteasDeborah Kara UngerRosanna Arquette Anno: 1996 Durata: 98 min. Paese: USA Distribuzione: Movies Inspired 

About Valerio Ambrogi

Valerio Ambrogi
Mi chiamo Valerio Ambrogi e sono nato il 02/12/1991 in provincia di Reggio Emilia. Fin dalle scuole elementari ho sempre nutrito una grande ed apparentemente inspiegabile passione per la settima arte. Questa passione è maturata negli anni, passando da quella che era in principio una assidua visione di film alla volontà di “sporcarsi le mani” in prima persona e realizzarne alcuni. Nel 2014 ho deciso infatti, assieme ad altri compagni di Università, di fondare una associazione culturale il cui obiettivo è realizzare lungometraggi e cortometraggi indipendenti. Ad oggi tale associazione vanta un lungometraggio di genere thriller e due cortometraggi di genere horror alla cui lavorazione ho preso parte in veste di produttore e aiuto-regia.

Guarda anche

una-intima-convinzione-recensione-film-copertina

Una Intima Convinzione – Un ottimo esordio alla regia per Antoine Raimbault – Recensione

Una Intima Convinzione: Dramma giudiziario francese diretto e senza troppi giri di parole che fa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.