Home / CINEMA / The Comeback Trail – Il trailer del film con Robert De Niro, Tommy Lee Jones e Morgan Freeman

The Comeback Trail – Il trailer del film con Robert De Niro, Tommy Lee Jones e Morgan Freeman

Ebbene, finalmente è uscito lo spassoso e mirabolante, osiamo dire, pirotecnico e colorato trailer di The Comeback Trail.

Commedia esilarante, almeno tale ci appare dal primo filmato, diretta da George Gallo (sceneggiatore del mitico Prima di mezzanotte di Martin Brest e regista de La rosa velenosa) e da lui stesso concepita e scritta assieme al writer Josh Posner.

Pare un gioco di parole fra trail e trailer, lo sappiamo. Ma dobbiamo attenerci, ovviamente, al titolo, non ce ne vogliate. Perdonateci, eh eh.

The Comeback Trail uscirà sui grandi schermi americani, dopo la burrascosa tempesta disagiante creata, ahinoi, dal Covid-19, il prossimo 13 Novembre e, stando, ripetiamo, alle prime, folgoranti immagini del filmato da noi qui mostratovi, si preannuncia come una fresca, avvincente e rocambolesca comedy brillante assolutamente imperdibile per gli appassionati del genere che, soprattutto, a sua volta si palesa come un immancabile appuntamento irripetibile per gli aficionado incalliti e irriducibili dei suoi tre mostri sacri protagonisti, ovvero tre fra i più rinomati premi Oscar più rilevanti e imprescindibili del Cinema mondiale, tre altisonanti nomi attoriali che certamente non abbisognano di alcuna presentazione superflua o pleonastica, vale a dire i leggendari Robert De Niro, Tommy Lee Jones e Morgan Freeman.

Trama:

The Comeback Trail è l’omonimo remake di una pellicola del ‘92 firmata da Harry Hurwitz.

Aggiornata, ovviamente, agli standard hollywoodiani odierni e leggermente mutuata, rispetto al film originale appena menzionatovi, per adattarla (ci auguriamo in maniera efficace) ai gusti scoppiettanti dello spettatore del nuovo millennio e del contemporaneo fruitore attuale, forse, più smaliziato e scafato.

Max Barber (De Niro) è uno scalcagnato produttore di mezza tacca di sciatte pellicole di serie B. Il quale, dopo l’ennesimo suo investimento fallimentare, oberato dai debiti e in bancarotta, si affida a un boss locale della malavita, Reggie Fontaine (Morgan Freeman). Che gli elargisce il denaro necessario per allestire un ridicolo western onestamente, a livello artistico, impresentabile. Con cui, però, entrambi sperano di fare grossi soldi, facendo leva sulla buona fede del pubblico più facilmente ingenuo e plagiabile, ovvero le persone che, come si suol dire, sprovviste di qualsivoglia spirito critico, si bevono tutto. Senza battere ciglio.

Al che, viene scelto come interprete principale di tale film baraccone, soprattutto birbantesco e pedestre, un attore sul viale del tramonto, Duke Montana (Lee Jones).

Un povero disperato che, fra produzioni per l’appunto di bassa lega, tira a campare alla bell’è meglio per purissime ragioni alimentari squallidamente giustificabili solamente in virtù (altroché) della pochezza recitativa della sua tristissima, patetica carriera agli sgoccioli.

Ne accadranno, naturalmente, delle belle.

E forse il furbesco piano di Max e Reggie andrà in frantumi, crollando dirimpetto ad inaspettati equivoci e devastanti twist totalmente non messi in preventivo.

Nel cast, anche Emile Hirsch, Zach Braff e Eddie Griffin.

About Stefano Falotico

Stefano Falotico
Scrittore di numerosissimi romanzi di narrativa, poesia e saggistica, è un cinefilo che non si fa mancare nulla alla sua fame per il Cinema, scrutatore soprattutto a raggi x delle migliori news provenienti da Hollywood e dintorni.

Guarda anche

the-comedian-recensione-film-copertina

The Comedian, recensione in anteprima del film di Taylor Hackford, ancora inedito in Italia, con Robert De Niro e Leslie Mann

Ebbene, oggi recensiamo un film assurdamente mai distribuito qui da noi, sciaguratamente snobbato, totalmente ignorato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.