Home / RECENSIONI / Guerra / Ci Rivediamo Lassù – La stupidità della guerra negli anni successivi al primo conflitto mondiale – Recensione

Ci Rivediamo Lassù – La stupidità della guerra negli anni successivi al primo conflitto mondiale – Recensione

Ci Rivediamo Lassù: Un film che piace grazie alla scenografia teatrale ricca di realismo magico tipico della cinematografica francese e alla capacità del regista Albert Dupontel di non prendersi troppo sul serio.

Due soldati nella prima guerra mondiale, Albert (Albert Dupontel) e Edouard (Nahuel Pèrez Biscayart) si trovano a un passo dal termine del conflitto a fuoco quando, a causa della stupidità di un generale, sono costretti a combattere un’ultima battaglia. Uno dei due sopravvive al conflitto per miracolo mentre l’altro perde parte del volto a causa di una esplosione. Entrambi devono tornare alla vita nella civiltà post guerra, una realtà ancora più difficile della guerra stessa. Si rendono conto così che probabilmente era meglio morire in guerra, o forse vivere scomparendo e dandosi per morti.

ci-rivediamo-lassu-recensione-film-02

Cosa funziona in Ci Rivediamo Lassù

Il film riesce a raccontare una storia di amicizia e di guerra senza scadere nei cliché tipici del genere. Albert Dupontel, conosciuto ai più come attore nel film Irreversible di Gaspar Noè, fa suo un modo di fare cinema tipicamente francese, caratterizzato da una fotografia calda e sensuale, una scenografia splendida e teatrale nel senso migliore del termine e una colonna sonora sempre puntuale e impeccabile.

Ci Rivediamo Lassù riesce a farsi perdonare anche le apparenti cadute di stile in termini di effetti visivi, le quali si possono benissimo contestualizzare all’interno di un film che tutto vuole essere altro che realista.

ci-rivediamo-lassu-recensione-film-03

Un’opera sull’amicizia e sulla favola che può sembrare la vita trascorsa dopo che si è sopravvissuti alle malvagità della guerra. E proprio come in una favola, lo spettatore non deve farsi troppe domande su come e perché accadono certe cose, deve solamente farsi trascinare da una visione calorosa e magica e da un cinema fatto per fare cinema che non vuole dare lezioni morali e storiche, ma solo appassionare il pubblico.

ci-rivediamo-lassu-recensione-film-01

Perché non guardare Ci Rivediamo Lassù

Dal punto di vista empatico non ci immedesimiamo con i protagonisti e il risultato è quello di un prodotto che poteva essere ma non è un capolavoro. Restiamo indifferenti di fronte alle disavventure di Albert e Edouard e non temiamo per quello che potrebbe succedergli. Questo tuttavia non deve essere visto come un male, piuttosto come una scelta registica consapevole, che può piacere o no. Altri buchi di sceneggiatura e passaggi rapidi e veloci rendono il film non perfetto e soggetto di critica.

Ci Rivediamo Lassù ci ricorda come la guerra non finisce mai e quella che prima era la vita di trincea ora è un conflitto nelle piazze e nelle strade, per ottenere un lavoro o per veder riconosciuti i propri diritti.

Ci Rivediamo Lassù è distribuito in Italia da Cloud 9 Film ed è disponibile a noleggio sulle principali piattaforme digitali, come Chili, Infinity e CG Digital dal 20 Agosto.

Regia: Albert Dupontel Con: Nahuel Pérez Biscayart, Albert Dupontel, Laurent Lafitte, Niels Arestrup, Émilie Dequenne Anno: 2020 Durata: 117 min. Paese: Francia Distribuzione: Cloud 9 Film

About Valerio Ambrogi

Valerio Ambrogi
Mi chiamo Valerio Ambrogi e sono nato il 02/12/1991 in provincia di Reggio Emilia. Fin dalle scuole elementari ho sempre nutrito una grande ed apparentemente inspiegabile passione per la settima arte. Questa passione è maturata negli anni, passando da quella che era in principio una assidua visione di film alla volontà di “sporcarsi le mani” in prima persona e realizzarne alcuni. Nel 2014 ho deciso infatti, assieme ad altri compagni di Università, di fondare una associazione culturale il cui obiettivo è realizzare lungometraggi e cortometraggi indipendenti. Ad oggi tale associazione vanta un lungometraggio di genere thriller e due cortometraggi di genere horror alla cui lavorazione ho preso parte in veste di produttore e aiuto-regia.

Guarda anche

resistance-la-voce-del-silenzio-recensione-bluray-copertina

Resistance – La Voce del Silenzio – Recensione del Bluray del Film

Resistance – La Voce del Silenzio: Dopo l’uscita a noleggio sulle piattaforme digitali è ora …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.