miracolo-milano-restaurato-infinity-copertina
Home / CINEMA / Il Cinema Ritrovato e Infinity presentano la versione restaurata di Miracolo a Milano

Il Cinema Ritrovato e Infinity presentano la versione restaurata di Miracolo a Milano

Il film di Vittorio De Sica sarà proiettato sabato 22 giugno in Piazza Maggiore nella versione restaurata da Fondazione Cineteca di Bologna e Compass Film in collaborazione con Mediaset e Infinity

In occasione della sua 33esima edizione, Il Cinema Ritrovato, in collaborazione con Infinity, presenta la versione restaurata di Miracolo a Milano: il film del 1951 diretto da Vittorio De Sica sarà introdotto da Emi De Sica, figlia di Vittorio, e proiettato sabato 22 giugno alle ore 21.45 in Piazza Maggiore a Bologna, nella serata di inaugurazione del festival promosso dalla Cineteca di Bologna, che si svolgerà dal 22 al 30 giugno.

Il restauro di Miracolo a Milano, realizzato dal laboratorio L’Immagine Ritrovata, è promosso da Fondazione Cineteca di Bologna e Compass Film in collaborazione con Mediaset, Infinity, Artur Cohn e Variety Communications.

miracolo-milano-restaurato-infinity-01
Siamo davvero orgogliosi di aver collaborato con Fondazione Cineteca di Bologna per il restauro di Miracolo a Milano, capolavoro di uno dei più grandi registi del cinema italiano e non solo, e di poterlo presentare a Il Cinema Ritrovato che, come Infinity, vuole promuovere il grande cinema italiano e internazionale, facendo scoprire al pubblico opere mai viste e riscoprire quelle più amate” – ha dichiarato Pablo Falanga, Direttore Commerciale di Infinity.

Tratto dal romanzo Totò il buono di Cesare Zavattini, che collaborò anche alla sceneggiatura insieme a De Sica, Miracolo a Milano è tornato restaurato alla 72esima edizione del Festival di Cannes, nella sezione Cannes Classics, dopo essere stato premiato come Miglior film al 4° Festival di Cannes del 1951 con il Grand Prix du Festival, l’equivalente dell’attuale Palma d’Oro creata nel 1955.

Il film racconta la storia di Totò, un bambino nato sotto un cavolo e adottato dalla signora Lolotta che però muore troppo presto. Ma il suo spirito non abbandona mai Totò, soprattutto quando un ricco industriale tenta di cacciare lui e i suoi amici dal terreno su cui vivono perché vi ha trovato il petrolio.

About Davide Belardo

Davide Belardo
Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

corriere-mule-recensione-4k-bluray-02

Infinity – In arrivo un luglio ricco di novità e ritorni in catalogo

In attesa delle tanto desiderate vacanze estive, Infinity si arricchisce con tanti nuovi titoli: da Il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.