Home / RECENSIONI / Documentario / Il museo del Prado – La corte delle meraviglie – Recensione del documentario di Valeria Parisi

Il museo del Prado – La corte delle meraviglie – Recensione del documentario di Valeria Parisi

Il museo del Prado – La corte delle meraviglie: La 3D produzioni e la Nexo Digital, in collaborazione con SKY Arte, con la consueta lungimiranza portano sui grandi schermi italiani, in un evento speciale il 15, 16 e 17 aprile, l’incredibile ricchezza artistica della collezione contenuta nel Museo del Prado.

Attraverso l’elegante narrazione di Jeremy Irons in questo avvincente documentario di Valeria Parisi, vengono ricostruite le molteplici vicende storiche che sono alla base della costruzione dell’incredibile collezione contenuta in quello che è uno dei complessi museali più celeberrimi del mondo che conta ogni anno oltre 3 milioni di visitatori.

il-museo-del-prado-recensione-film-01

Cosa funziona ne Il museo del Prado– La corte delle meraviglie

L’appassionata narrazione procede attraverso l’analisi delle opere dei grandi maestri che popolano il Prado a partire da Tiziano il cui stile ha influenzato moltissimi degli artisti collezionati nel museo e che per tale ragione è definito come il padre artistico della sua collezione. Il Prado espone fra le tante opere di Tiziano una delle più importanti La Gloria, dipinto dal celeberrimo pittore veneziano da una idea di Carlo V che rappresenta una profonda riflessione sul senso della vita e della morte. Si prosegue con Goya, che ha avuto la fortuna di vedere la nascita del museo, di cui il Prado vanta la maggior parte della produzione a partire dalle pitture nere che restituiscono, come poche altre produzioni artistiche sanno fare, l’angoscia inesprimibile della guerra civile spagnola. Altro pezzo incredibile in esposizione è la Deposizione di Van Der Weyden capace di dimostrare l’incredibile capacità della pittura di creare tridimensionalità; e ancora Rubens (Le tre grazie), e Velasquez (Il Cristo crocifisso e Le filatrici), Tintoretto con l’incredibile opera La lavanda dei piedi che come null’altro è riuscita a sintetizzare le regole della esposizione scenica in una collezione “fatta più con il cuore che con la ragione” che toglie letteralmente il fiato.

il-museo-del-prado-recensione-film-02

Perché non guardare Il museo del Prado– La corte delle meraviglie

Il Museo del Prado appassionerà gli amanti della cultura a tutto tondo e non tinteggiando un affresco delle radici storiche e culturali della Spagna che non potrà non essere amato dalla maggior parte degli spettatori. Si astengano solo i poveri di spirito.

Il Museo del Prado– La corte delle meraviglie è un viaggio incredibile lungo oltre 5 secoli che fa battere il cuore e spalancare gli occhi di piacere. Non perdetelo al cinema solo il 15, 16 e 17 Aprile con Nexo Digital.

Regia: Valeria Parisi Con: Jeremy Irons Anno: 2019 Paese: Italia Distribuzione: Nexo Digital

About Elisabetta Prantera

Elisabetta Prantera
Ricercatrice sociale/redattrice, saltella da una vita tra una rilevazione e la visione compulsiva di film e serie tv...perché un buon film può sanare quasi tutti i mali del corpo e dello spirito.

Guarda anche

il-campione-recensione-film-copertna

Il Campione – Al cinema l’esordio cinematografico di Leonardo D’Agostini con Stefano Accorsi e il sempre più convincente Andrea Carpenzano

Il Campione: Matteo Rovere e Sydney Sibilia, e la loro casa di produzione Groenlandia, continuano la ricerca …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.