Home / RECENSIONI / Commedia / I Morti non Muoiono – L’universo cinematografico di George A. Romero secondo Jim Jarmush

I Morti non Muoiono – L’universo cinematografico di George A. Romero secondo Jim Jarmush

I Morti non Muoiono: Il film di apertura all’ultimo Festival di Cannes porta sul grande schermo la versione ironica di una apocalisse zombie in cui non c’è pietà alcuna per le idiosincrasie del consumismo occidentale.

Cliff (Bill Murray) e Ronnie (Adam Driver) sono una coppia di annoiati poliziotti di Centreville, una piacevole cittadina della provincia americana nella quale sembra non succedere mai nulla. Improvvisamente due cameriere dell’unico Dinner Caffè della città vengono barbaramente uccise da quella che potrebbe essere una o più bestie selvagge. Chi è stato a commettere questo orribile omicidio?? Cosa sono quelle figure macabre assetate di sangue che si stagliano all’orizzonte??

i-morti-non-muoiono-recensione-film-03

Cosa funziona in I Morti non Muoiono

L’amatissimo regista indipendente Jim Jarmusch (Broken Flowers, Ghost Dog, Paterson), dopo aver girato la sua versione di un film di vampiri (Solo gli Amanti Sopravvivono) celebra un meraviglioso tributo nei confronti del cinema di George A. Romero, e all’intera cinematografia dei Non Morti, confezionando la sua personale critica all’America di oggi e al materialismo occidentale nelle sue mille forme: dal feticismo cinematografico, alla glorificazione del vintage passando per il fanatismo di razza, per arrivare alla ossessione per il caffè o per il Wi-Fi.

i-morti-non-muoiono-recensione-film-01

Una pellicola irresistibilmente colta ed ironica che al di là dell’intento sarcastico riprende le fila del discorso sul senso della vita intrapreso con Solo gli Amanti Sopravvivono, Broken Flowers e Paterson e che rimane in continuità anche grazie al cast che annovera appunto la splendida Tilda Swinton, Bill Murray e un perfetto Adam Driver.

Incredibile il cast assoldato che strizza l’occhio a tante glorie del passato e del presente tra cui ricordiamo anche Chloe Sevigny, Steve Buscemi, Danny Glover, Iggy Pop, Selena Gomez Tom Waits.

i-morti-non-muoiono-recensione-film-02

Perché non guardare I Morti non Muoiono

Esattamente come per altre opere di Jarmush I Morti non Muoiono, è caratterizzato dal consueto ritmo compassato, di cui Bill Murray è probabilmente il migliore rappresentante, che potrebbe non essere apprezzato da qualche spettatore abituato ai contemporanei ritmi da videoclip di molte delle pellicole che affollano le sale di oggi. Ma non fatevi ingannare, il buon Jim è un vino pregiato a cui bisogna dare il tempo di decantare e la cui bellezza va cercata nei dettagli. Probabilmente anche molti degli spettatori più affezionati ed esperti del cinema Zombie non apprezzeranno l’opera, marchiandola di scarsa originalità non valorizzando il non detto poiché nel genere per loro tutto è stato già detto.

Jarmusch costruisce la sua critica al capitalismo e il suo canto d’amore per il cinema ricordandoci fin dall’inizio la sua filosofia di vita per cui il mondo è perfetto e bisogna prestare attenzione ai dettagli per essere felici.

I morti non muoiono è un film assolutamente delizioso venato di struggente malinconia che celebra la bellezza della vita e del cinema.

We love you Jim.

Regia: Jim Jarmusch Con: Bill Murray, Adam Driver, Tilda Swinton, Chloë Sevigny, Steve Buscemi, Danny Glover, Caleb Landry Jones, Rosie Perez, Iggy Pop, Sara Driver, Rza, Carol Kane, Selena Gomez, Tom Waits Anno: 2019 Durata: 103 min. Paese: USA Distribuzione: Universal Pictures

About Elisabetta Prantera

Elisabetta Prantera
Ricercatrice sociale/redattrice, saltella da una vita tra una rilevazione e la visione compulsiva di film e serie tv...perché un buon film può sanare quasi tutti i mali del corpo e dello spirito.

Guarda anche

racconti-cinema-air-nicolas-cage-01

Racconti di Cinema – Con Air di Simon West con Nicolas Cage, John Malkovich e John Cusack

Oggi recensiamo un cult degli anni novanta, ovvero Con Air dell’allora esordiente Simon West, il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.