Home / CINEMA / Cinecittà – Torna l’animazione nel tempio del cinema italiano
cinecitta-animazione-rassegna-copertina

Cinecittà – Torna l’animazione nel tempio del cinema italiano

Dal 26 dicembre al 6 gennaio gli Studi di Via Tuscolana ospitano la terza edizione del ciclo di film dedicato al cinema animato di ieri e di oggi. Focus di quest’anno l’ambiente. In cartellone 11 film nazionali e internazionali e una serie di laboratori per far scoprire ai ragazzi il linguaggio dell’animazione. A dare il via alle proiezioni La famosa invasione degli orsi in Sicilia.

Per le feste il grande cinema d’animazione è di casa a Cinecittà. Dal 26 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020 gli studi di Via Tuscolana ospitano la terza edizione di Animazioni d’autore l’unica rassegna di film per tutta la famiglia che si tiene a Roma durante le festività natalizie. Dedicata gratuitamente ai visitatori di Cinecittà si Mostra – l’esposizione permanente dei mitici studi cinematografici – l’edizione 2019-2020 presenta 11 titoli selezionati tra il meglio del cinema mondiale con proposte diversificate adatte ai bambini e al pubblico adulto.

A dare il via al ciclo è La famosa invasione degli orsi in Sicilia il film basato sul romanzo capolavoro di Dino Buzzati, diretto e animato da Lorenzo Mattotti, che ha incantato gli spettatori dell’ultimo Festival di Cannes dove è stato presentato in prima mondiale.

cinecitta-animazione-rassegna-01

Tra i paesi presenti quest’anno in cartellone anche Cina e Israele. La prima con Big Fish & Begonia intrigante storia di tradizione, con scenari spettacolari, che ha richiesto un mix tra animazione tradizionale e 3D e ben 12 anni di lavorazione per poter conquistare il box office cinese con 85 milioni di dollari. La seconda con Valzer con Bashir, il film vincitore del Golden Globe che grazie a un’animazione essenziale e poetica permette al regista Ari Folman di raccontare efficacemente i propri ricordi della guerra in Libano. Perché non si dimentichi mai che l’animazione è una tecnica narrativa capace di parlare di temi importanti con storie complesse e profonde che mettono in luce uno degli obiettivi del progetto: sottolineare l’universalità del linguaggio dell’animazione spesso considerato, erroneamente, come una forma espressiva minore il cui unico scopo è quello di intrattenere un pubblico di bambini.

Tema ricorrente di questa edizione è la Natura rintracciabile non solo nel film di apertura di Mattotti, ma anche nel cinese Big Fish & Begonia, nel capolavoro belga La tartaruga rossa di Michaël Dudok de Wit, nel francese Mià e il Migùdi Jacques-Rémy Girerdmya e nel giapponese La città incantata di Hayao Miyazaki, mentre la Letteratura attraverso l’analisi del processo di adattamento dal libro al film è il secondo tema portante della rassegna. In quest’ottica il ciclo propone la pellicola in stop motion di Wes Anderson Fantastic Mr. Fox, dal romanzo di Roald Dahl e soprattutto Cipollino, animazione russa di Boris Dëžkin, tratta da “Le avventure di Cipollino” il libro del grande scrittore e pedagogista Gianni Rodari che oltre a chiudere la rassegna, il 6 gennaio, idealmente lancia le celebrazioni per il centenario dalla nascita che cade nel 2020.

Non manca poi un omaggio ad alcuni grandi maestri dell’animazione quali Michel Ocelot di cui viene proiettato Azur e Asmar, Sylvain Chomet con L’illusionista e Bruno Bozzetto con l’indimenticabile Allegro non troppo.

Oltre ai film, Animazioni d’autore prevede una serie di laboratori, anche questi quotidiani, che daranno la possibilità ai ragazzi tra i 5 e i 12 anni di sperimentare e conoscere il linguaggio e le tecniche del cartone animato. Nei workshop i partecipanti scopriranno i segreti del lavoro su disegno in 2D, capiranno come poter mescolare tecniche di animazione diverse, e osserveranno quali siano le fasi chiave del 3D grazie a un percorso che permetterà loro di capire le differenze tra metodologie di lavoro più artigianali e minuziose. Per scoprire che anche il mondo squisitamente analogico dei cartoon non ha nulla da invidiare quanto a spettacolarità e impatto grafico a un lavoro realizzato in digitale. Così come le proiezioni anche la partecipazione ai laboratori è gratuita e inclusa nel costo del biglietto per l’esposizione di Cinecittà si Mostra.

La rassegnaAnimazioni d’autore è parte della proposta didattica che il Dipartimento Educativo di Cinecittà si Mostra cura dal 2016 con appuntamenti mensili dedicati al cinema d’animazione di registi italiani e internazionali. La Sala Fellini degli Studiosospita le proiezioni dei film (tutti programmati alle 15 ad eccezione della proiezione del 31 gennaio fissata per le 11) cui poi fanno seguito i laboratori dedicati ai ragazzi in cui sperimentare linguaggi, tematiche e tecniche utilizzate nelle pellicole. I laboratori si tengono a ciclo continuo, dalle 10 alle 18 all’interno del Cinebimbicittà, lo spazio laboratoriale dove i più giovani possono esprimere la propria creatività. Animazioni d’autore è un progetto a cura di Barbara Goretti e Serena Giulia Della Porta, in collaborazione con“Senza titolo” Progetti aperti alla Cultura.

ANIMAZIONI D’AUTORE a CINECITTÀ SI MOSTRA

Studi di Cinecittà – Roma, Via Tuscolana 1055

Dal 26 dicembre al 6 gennaio – Sala Fellini e Cinebimbicittà

L’ingresso alle proiezioni e ai laboratori è gratuito e incluso nel costo del biglietto della mostra.

Mostra e visita guidata ai set:

Adulti 15,00 euro – Bambini (da 6 a 12 anni) 7,00 euro. Sotto ai 5 anni gratis.

Biglietto Famiglia 40,00 euro (valido per 2 adulti + 2 ragazzi fino ai 18 anni).

È possibile acquistare i biglietti presso la biglietteria di Cinecittà si Mostra e su Ticketone.it

PROGRAMMA PROIEZIONI 

Sala Fellini

Giovedì 26 dicembre 2019

ore 15.00

La famosa invasione degli orsi in Sicilia
Regia di Lorenzo Mattotti

Francia/Italia; 2019

Durata 82 minuti

Consigli di visione: dai 6 anni

Venerdì 27 dicembre 2019

ore 15.00

Big fish &  Begonia

Regia diLiang Xuan e Zhang Chun

Cina; 2016

Durata 105 minuti

Consigli di visione: dai 10 anni

Sabato 28 dicembre 2019

ore 15.00

Azur e Asmar

Regia di Michel Ocelot

Francia, Belgio, Spagna, Italia; 2006
Durata 99 minuti

Consigli di visione: dagli 8 anni

Domenica 29 dicembre 2019

ore 15.00

L’illusionista

Regia di Sylvain Chomet

Francia, Regno Unito; 2010

Durata 80 minuti

Consigli di visione: dai 6 anni

Lunedì 30 dicembre 2019

ore 15.00

La Città incantata

Regia di Hayao Miyazaki

Giappone; 2001

Durata 125 minuti

Consigli di visione: dagli 8 anni

Martedì 31 dicembre 2019

ore 11.00

Allegro non troppo

Regia di Bruno Bozzetto

Italia; 1976
Durata 85 minuti

Consigli di visione: dai 6 anni

Giovedì 2 gennaio 2020

ore 15.00

Mià e il Migù

Regia di Jacques-Rémy Girerd
Francia, Italia; 2008

Durata 92 minuti

Consigli di visione: dai 5 anni

Venerdì 3 gennaio 2020

ore 15.00

Valzer con Bashir

Regia di Ari Folman

Israele, Germania, Francia; 2008

Durata 87 minuti

Consigli di visione: dai 14 anni

Sabato 4 gennaio 2020

ore 15.00

La tartaruga rossa
Regia di Michaël Dudok de Wit

Francia, Belgio;2016
Durata 80 minuti

Consigli di visione: dai 10 anni

Domenica 5 gennaio 2020

ore 15.00

Fantastic Mister Fox

Regia di Wes Anderson

USA, Gran Bretagna; 2009
Durata 88 minuti

Consigli di visione: dai 6 anni

Lunedì 6 gennaio 2020
ore 15.00

Cipollino 

Regia di Boris Dëžkin

Russia, 1961

Durata 40 minutiConsigli di visione: dai 5 anni

About Davide Belardo

Davide Belardo
Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

cinecitta-maggio-riaprono-mostre-e-museo-copertina

Cinecittà – Dal 29 Maggio riaprono Mostre e Museo del Cinema

Da venerdì 29 maggio negli Studi di Via Tuscolana 1055 il Nuovo Museo dell’Audiovisivo e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.