Home / RECENSIONI / Drammatico / American Animals – Una incredibile rapina realmente accaduta

American Animals – Una incredibile rapina realmente accaduta

Dopo aver mietuto successi al Sundance Film Festival e alla Festa del Cinema di Roma 2018, American Animals, sbarca sugli schermi italiani. La commedia action di Bert Layton che narra di una avvincente rapina, basata su eventi realmente accaduti, eseguita da un manipolo di universitari del kentucky.

Spencer (Barry Keogan) è un giovane universitario alla ricerca di una svolta in una vita percepita come terribilmente ordinaria. Durante una banale gita scolastica si rende conto che una serie di libri rarissimi ed estremamente preziosi sono custoditi solo da una bibliotecaria nell’università locale. Spencer ha una illuminazione, decide che questa è l’occasione per dare una svolta alla sua vita e a quella del suo amico Warren (Evan Peters). Inizia così a costruire la banda di amici e colleghi di università con la quale progetterà il colpo con il quale cambiare per sempre la sua vita.

american-animals-recensione-film-03

Cosa funziona in American Animals

Ricordando per alcuni aspetti altre pellicole di successo, Fight Club fra tutte, American Animals propone la narrazione di quel particolare momento dell’adolescenza, unico per la maggior parte delle persone, in cui si mette in discussione il sistema sociale e culturale nel quale si è cresciuti. Il crimine come atto necessario di resistenza civile, di protesta etico/sociale in un sistema in cui si è percepiti come numeri, seppur lo scopo del crimine progettato Spencer e Warren è pur sempre aderente ad un sistema valoriale mainstream. I quattro giovani sono di fatto fondamentalmente attratti dall’altissimo valore economico dei libri. Una disagio esistenziale e sociale che a tratti stride fortemente con l’ambiente privilegiato dal quale provengono i quattro protagonisti.

american-animals-recensione-film-02

Costruita con la tecnica del falso documentario, American Animals, è una pellicola che risulta avvincente non tanto per la trama, che in fin dei conti è anche piuttosto convenzionale, ma per l’efficace ed interessante scelta di Bart Layton (regista e sceneggiatore) di confrontare costantemente la ricostruzione interpretata dagli attori con i ricordi dei reali protagonisti. Trovata registica che conferisce ulteriore ironia a questa piacevole commedia nera che riesce completamente nella operazione nostalgia alla quale tutti coloro che hanno superato l’adolescenza non resteranno indifferenti.

american-animals-recensione-film-01

Perché non guardare American Animals

Se l’aspetto interessante è la descrizione del processo sociale e psicologico che ha portato quattro giovani con una futuro sicuro davanti a progettare una rapina, dall’altro la dinamica del furto in se e per se non è particolarmente avvincente. Un difetto probabilmente dovuto alla fedeltà ad una vicenda realmente accaduta della quale si è voluta mantenere quanto più possibile l’integrità.

Interessante, divertente, magnificamente costruito ed interpretato, bellissimo il cameo di Udo Kier, con una colonna sonora veramente accattivante, in cui spicca I’m Alive di Johnny Thunder, American Animals è decisamente lo heist drama imperdibile del momento.

American Animals è al cinema dal 6 giugno con Teodora Film

Regia: Bart Layton Con: Evan Peters, Barry Keoghan, Jared Abrahamson, Blake Jenner, Ann Dowd, Udo Kier, Jane McNeill, Whitney Goin, Gary Basaraba, Lara Grice, Wayne Duvall Anno: 2018 Durata: 116 min. Paese: USA Distribuzione: Teodora Film

About Elisabetta Prantera

Elisabetta Prantera
Ricercatrice sociale/redattrice, saltella da una vita tra una rilevazione e la visione compulsiva di film e serie tv...perché un buon film può sanare quasi tutti i mali del corpo e dello spirito.

Guarda anche

city-of-lies-recensione-bluray-copertina

City of Lies – L’ora della verità – Recensione del Blu-Ray Disc del film con Johnny Depp e Forest Whitaker

City of Lies – L’ora della verità: Sbarca in home video il film che racconta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.