a-un-metro-da-te-recensione-bluray-copertina
Home / HOME VIDEO / A Un Metro Da Te – Recensione del Bluray del film che racconta con il giusto garbo la fibrosi cistica

A Un Metro Da Te – Recensione del Bluray del film che racconta con il giusto garbo la fibrosi cistica

A Un Metro Da Te: Dopo il buon riscontro di critica e pubblico italiano, poco meno di 5 milioni di euro al botteghino, l’esordio alla regia cinematografica di Justin Baldoni, arriva in home video da mercoledì 17 luglio in tutti gli store fisici e online per la distribuzione di Eagle Pictures.

Stella Grant (Haley Lu Richardson) e Will Newman (Cole Sprouse), sono due giovani di diciassette anni affetti da fibrosi cistica che fin dalla tenera età vivono gran parte della loro esistenza all’interno di un ospedale. Durante uno di questi lunghi soggiorni ospedalieri, i due ragazzi entrano in contatto ed è subito amore a prima vista. Purtroppo per loro la malattia li costringe a restare sempre a una distanza di sicurezza di due metri. Nonostante le prime difficoltà e ostacoli, riescono nel difficile tentativo di restringere la distanza che li separa l’uno dall’altra. Le possibilità di restare vicini sono infinite anche senza sfiorarsi ma saranno sufficienti per vivere il loro amore? Dopo il suo documentario dedicato alla tematica della fibrosi cistica, il regista Justin Baldoni, torna ad analizzare le difficoltà e le speranze dei pazienti colpiti da questa terribile malattia. Ci riesce grazie alla rappresentazione di una pellicola indie dal sapore agrodolce, nata con l’aiuto della youtuber e attivista Claire Wineland, malata e scomparsa prematuramente prima del completamento del film a lei dedicato. Una storia d’amore tra due adolescenti che condividono la stessa malattia e la speranza di un domani migliore. Un racconto emozionante per una storia di vita che parla a tutti e non solo ai teenager. Lasciatevi trasportare dal desiderio di vita di Stella e Will e dalla loro lotta contro il tempo e lo spazio.

a-un-metro-da-te-recensione-bluray-01

Distribuito da Eagle Pictures, su licenza Notorious Pictures, il bluray de A Un Metro Da Te, presenta un comparto tecnico di buon livello e circa 36 minuti di approfondimento negli extra. Il quadro video mostra un’immagine ben definita e dettagliata per un girato effettuato in digitale con camere Arri Amiras. Non siamo al cospetto di un video da spaccamascella ma il tutto è globalmente apprezzabile in perfetto rispetto delle scelte fotografiche, dell’utilizzo di parti girate via social in modalità “live streamed” e anche dei continui cambiamenti delle condizioni di luce che alterano le riprese in digitale di questo tipo. Non si segnalano evidenti problemi di compressione o artefatti.

Leggi la recensione del film

Di pregevole qualità anche il reparto audio con due tracce in 5.1 DTS HD Master Audio, sia per il buon doppiaggio italiano che per la lingua originale. Entrambe risultano perfettamente bilanciate e cristalline.

a-un-metro-da-te-recensione-film-01

Sul versante dei contenuti speciali troviamo circa 36 minuti di contributi, ma rispetto alla versione estera perdiamo qualcosa come il commento al film del regista e altre featurette. In più invece troviamo due spot italianissimi sull’importanza della ricerca sulla fibrosi cistica e il donare i propri organi.

Filmati LIFC:

  • Just Breathe. Scopri cos’è la fibrosi cistica (02:00) Breve presentazione della malattia.
  • #18annipuoi (Diventare donatore di organi) (00:31) Spot sull’importanza di donare.

Featurette sul set di A un metro da te (06:26) Immagini tratte dal set durante le riprese.

Video Don’t give on me (03:15) Video del brano centrale del film.

Making of (14:22) Breve documentario sulla realizzazione e tema del film.

Scene eliminate (08:10)

Finale alternativo (02:13)

About Davide Belardo

Davide Belardo
Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

il-colpevole-guilty-recensione-bluray-copertina

Il Colpevole – The Guilty – Recensione del Bluray di questa inedita perla thriller dalla Danimarca

Thriller da camera e one man show, Il Colpevole – The Guilty esibisce un meccanismo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.