the-predator-intervista-davide-perino-copertina
Home / CINEMA / The Predator: intervista esclusiva a Davide Perino, voce di Augusto Aguilera (Nettles)

The Predator: intervista esclusiva a Davide Perino, voce di Augusto Aguilera (Nettles)

È sempre più il doppiatore delle saghe! Il Signore degli Anelli, Star Trek, l’universo magico della Rowling grazie ad Animali Fantastici, supereroi DC Comics e Marvel, Simpson e Griffin, Once Upon a Time, Trono di Spade, Merlin, Tin-Tin, Classici Disney, e adesso anche Predator.

the-predator-intervista-davide-perino-04

Davide Perino torna su Daruma View dopo averci parlato di Hotel Transylvania 3, stavolta per presentarci il suo personaggio nell’ultimo capitolo del franchise (leggi qui la nostra recensione):

Ciao Davide, oggi è il grande giorno di Predator di Shane Black, attore del primo film del 1987 ora regista di questo sequel. Prima di parlare del tuo personaggio, parlaci di questo sanguinario alieno icona del cinema: cosa rappresenta per te?

«Questo titolo come hai detto è diventato una vera e propria icona del cinema. Quando ho saputo che stavano lavorando ad un nuovo sequel sono balzati alla mia memoria tutti quei meravigliosi ricordi legati al film del 1987, la versione che abbiamo tutti nel cuore. Questo alieno mi è sempre piaciuto, ho sempre fatto il tifo per lui, SEMPRE. E ho assolutamente riconfermato la mia simpatia quando si è scoperto che i predatori allevavano gli Aliens per i riti di iniziazione e gli allenamenti. Al contrario dell’Alien che è una bestia e basta, il Predator ha come un suo codice d’onore, come un cavaliere. Rispetta il suo nemico/vittima (se ne vale la pena) e crea un rapporto di onore e caccia in ogni incontro umano che fa… Ecco, questo suo modo di fare mi è piaciuto fin dall’inizio! Anche se ero abbastanza piccolo…»

the-predator-intervista-davide-perino-02

Sempre riguardo al primo film, è stato doppiato da grandi attori come Glauco Onorato, Vittorio Di Prima, Piero Tiberi, Dario Penne, Sergio Gibello, Oliviero Dinelli e Doriana Chierici. Alcuni di loro purtroppo non ci sono più, mentre altri continuano a fare la storia di questo mestiere. Come è stato conoscerli e lavorare con loro?

«Avendo iniziato questo mestiere a metà degli anni ’80 ho avuto la fortuna di averli conosciuti tutti. Tutte grandi persone e attori insostituibili, ognuno con il suo carattere particolare! Mi riferisco specialmente a Glauco Onorato e Piero Tiberi che mi divertivano molto!
Oliviero è sempre stato un amante dell’arte e della pittura e ogni tanto lascia ancora le sue opere in giro qua e là per gli studi di registrazione!»

the-predator-intervista-davide-perino-01

3)Arriviamo ora al tuo personaggio in Predator 2018, Nettles, interpretato da Augusto Aguilera. Tutto quello che ci puoi raccontare su questo lavoro, senza fare spoiler naturalmente.

«Il mio personaggio è un militare, apparentemente facente parte di qualche gruppo mercenario, che si ritrova a dover combattere un Predator un po’ diverso… Del gruppo lui ha un carattere più morbido e si presta a volte insieme ad altri a risate e battute scherzose. Non spicca all’interno del gruppo come altri con un carattere più forte ma fa gruppo e qua e là salva qualche situazione. Un gregario diciamo… Non voglio però svelare nulla o deludere le aspettative del pubblico. Anche se la versione su cui ho lavorato era criptata e non si vedeva molto bene, penso che al pubblico piacerà. Anche io non vedo l’ora di andare a vederlo, ma il primo credo sicuramente rimarrà nel mio cuore…»

Si ringrazia sempre www.davideperino.com per il contributo.

About Valerio Brandi

Guarda anche

the-predator-2018-recensione-film-copertina

The Predator di Shane Black: sangue e azione unite a un po’ di confusione

The Predator 2018 unisce tanta violenza splatter alle scene in alta definizione, con delle prove …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *