festa_del_cinema_di_roma_2018_festa_moviedigger
Home / CINEMA / Presentato il programma della Festa del cinema di Roma 2018: Scorsese, Redford e tante anteprime

Presentato il programma della Festa del cinema di Roma 2018: Scorsese, Redford e tante anteprime

Svelati i titoli della tredicesima edizione della Festa del cinema di Roma

E’ stato presentato il programma della Festa del cinema di Roma numero 13. “Un numero fortunato” dice Laura Delli Colli che succede a Piera De Tassis nel ruolo di Presidente della Fondazione Cinema per Roma. Il direttore Antonio Monda svela invece i temi di questa edizione: “Il fil rouge sarà il noir, in ogni sua declinazione, anche quella ironica” e è inevitabile il rimando al manifesto di quest’anno: Peter Sellers nei panni dell’ispettore Clouseau.

Il direttore rivendica l’originalità della Festa di Roma e la sua identità conquistata negli anni, per poi parlare della selezione ufficiale dei film e delle sezioni collaterali. Ci saranno 34 anteprime mondiali, con film provenienti da 31 paesi; le scelte che hanno privilegiato 3 temi principali: memoria, donne e attualità.

Si apre infatti con alcuni documentari che ricordano un terribile passato recente: le leggi razziali promulgate in Italia nel 1938, per poi arrivare all’attualità e alla crisi dei giorni nostri con il nuovo documentario di Michael Moore, dedicato alla presidenza Trump: Farenheit 11/9, il film è stato visto al Toronto Film Festival. Dal festival canadese vengono anche Beautiful boy con Timothée ChalametIf Beale street could talk, nuova opera di Barry Jenkins dopo l’Oscar di Moonlight, che fu presentato proprio a Roma qualche anno fa.

Il film di apertura sarà l’opera seconda di Drew Goddard, dopo il meta-horror Cabin in the woods, il regista reinterpreta anche il noir in Bad times at El Royale con Dakota Fanning e Chris Hemsworth. La pellicola ha già fatto parlare di sè per questioni non strettamente cinematografiche, l’attrice protagonista ha infatti tessuto le lodi fisiche del suo compagno di set.

Il film di chiusura sarà invece l’ultima fatica di Paolo VirzìNotti magiche, ambientato negli anni ’90 nella sera in cui l’Italia fu eliminata dall’Argentina ai mondiali di calcio.

Interessanti anche gli omaggi e gli incontri: su tutti, Martin Scorsese sarà presente alla Festa per ricevere un premio alla carriera , per presentare alcuni film restaurati dalla sua Film Foundation e partecipare ad una masterclass che si preannuncia molto interessante. L’altro premio alla carriera sarà conferito a Isabelle Huppert e un omaggio è previsto per Robert Redford che alla Festa porterà il suo ultimo e sembra definitivo film Old man and a gun.

Altre pellicole attese e interessanti saranno il bio-pic su Stanlio e Ollio con Steve Coogan e John C.Reilly e un documentario realizzato da Peter Jackson.

Il cuore della Festa come ogni anno sarà l’Auditorium – Parco della Musica, ma sono previste anche proiezioni in provincia di Roma e red carpet sparsi in giro per la città.

La festa inizia il 18 ottobre per 10 giorni, fino al 28 ottobre.

About Alice Vivona

Guarda anche

Racconti di Cinema – The Departed di Martin Scorsese con Leonardo DiCaprio, Jack Nicholson e Matt Damon

Oggi voglio parlarvi di un film che tutti voi avrete visto e rivisto, The Departed di Martin …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *