Home / RECENSIONI / Commedia / Natale a 5 stelle: recensione dell’ultimo film dei Vanzina da oggi su Netflix

Natale a 5 stelle: recensione dell’ultimo film dei Vanzina da oggi su Netflix

Natale a cinque stelle:Dedicato alla memoria del recentemente scomparso regista Carlo Vanzina, è il primo cinepanettone italiano di Netflix, che ha contribuito alla sua produzione insieme a Lucky Red e RTI.

Natale a 5 stelle… in hotel a Budapest per il presidente del consiglio Franco Rispoli (Massimo Ghini) lega-to dagli impegni politici, affidati però in gran parte al suo portaborse Walter Bianchini (Ricky Memphis) per dedicarsi all’opposizione… della moglie e degli inconvenienti per non farsi scoprire a letto con il PD!

natale-a-5-stelle-recensione-film-03

È questa la sinossi dell’ultimo film in assoluto dei fratelli Vanzina. Natale a 5 stelle non è solo il primo cinepanettone italiano di Netflix, ma è anche l’ultimo a cui Carlo Vanzina ha preso parte alla lavorazione. La regia finale è stata affidata poi a Marco Risi, e la sceneggiatura è del veterano Enrico Vanzina.

natale-a-5-stelle-recensione-film-04

Cosa funziona in Natale a 5 stelle

Si capisce fin da subito che questo film non farà la storia della satira, né Italiana né internazionale. Niente a che vedere con le grandi serie animate per adulti americane, ma neanche con le geniali e pungenti vignette di Vauro e Altan, solo per citarne due. Però al tempo stesso questo film di Vanzina/Risi non si fa problemi a criticare direttamente, con tanto di nomi e cognomi, politici come Salvini, Di Maio, Gentiloni, Veltroni e Fico, mentre se per ovvie motivazioni non si poteva chiamare Massimo Ghini Giuseppe Conte, questo non impedisce alla sceneggiatura di evidenziare tutte le sue note debolezze. Così come per la “commedia sexy”, tipica dei cinepanettoni, è azzeccata la scelta di Martina Stella che ci ricorda come, dai tempi del Cavaliere soprattutto, Camera e Senato si sono riempite più di ex-showgirls che di donne qualificate per il ruolo.

natale-a-5-stelle-recensione-film-02

Azzeccati dunque i ruoli di Ghini e Martina Stella, così come Massimo Ciavarro in quello del leghista picchiatore, mentre l’interpretazione migliore, o perlomeno più simpatica, si ottengono da Memphis e Biagio Izzo, nonostante i loro ruoli secondari. Tra i ruoli minori, invece, due belle curiosità: Mario Zucca (nome noto del mondo del doppiaggio a Milano, in particolare Mewtwo e Krab) è l’ambasciatore, mentre Ralph Palka riprende il ruolo del direttore d’albergo dopo averlo interpretato sempre con i fratelli Vanzina nella fortunata serie tv “Un Ciclone in famiglia”.

natale-a-5-stelle-recensione-film-01

Perché non guardare Natale a 5 stelle

Anche se Enrico Vanzina ha più volte affermato in conferenza stampa che questo non è un cinepanettone, ci sono anche qui gli elementi comuni (e naturalmente ormai poco divertenti), come una carrellata di farse per nascondere le corna alle mogli, mariti e fidanzate (oltre a Ciavarro anche a Paola Minaccioni ed Andrea Osvart), e i mal riusciti riferimenti ad altre commedie, tipo “Week-end col morto”, per citarne una.

Fare nomi e cognomi è da lodare ma da solo non basta a rendere forte la satira e la condanna: non siamo al cospetto di  Loro 1 e 2, o La grande bellezza, naturalmente molto più efficaci da questo punto di vista.

Niente di speciale, ma neanche qualcosa di davvero terribile e forse la scelta di puntare su Netflix potrebbe davvero essere la cosa migliore. Lasciare questi tipi di film allo spazio televisivo ed andare in sala per film più seri o elaborati.

Regia: Marco Risi Con: Massimo Ghini, Ricky Memphis, Andrea Osvárt, Martina Stella, Biagio Izzo, Riccardo Rossi, Paola Minaccioni, Mario Zucca, Roberta Fiorentini, Rocco Siffredi Durata: 95 min Paese: Italia Distribuzione: Lucky Red, Netflix

About Valerio Brandi

Guarda anche

la-leggenda-di-hokuto-recensione-dvd-copertina

Ken il guerriero – La leggenda di Hokuto: la recensione del DVD distribuito da Anime Factory

Ken il Guerriero – La leggenda di Hokuto: Recensione del primo titolo della linea Anime …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.