Home / RECENSIONI / Drammatico / La Donna Elettrica – Un film islandese in difesa della Natura

La Donna Elettrica – Un film islandese in difesa della Natura

Recensione de La Donna Elettrica – Woman at war di Benedikt Erlingsson, selezionato nella Semaine de la Critique al Festival di Cannes del 2018, esce in sala dal 13 dicembre

Halla è un’insegnante di coro e una donna normale, in apparenza. Smessi i panni formali, è un’attivista solitaria che boicotta le multinazionali dell’energia che minacciano il territorio della sua terra, l’Islanda. La sua vita procede in queste due modalità fino a quando non riceve la notizia che la sua domanda di adozione è stata accolta.

la-donna-elettrica-recensione-film-02

Quello che ci regala La Donna Elettrica è innanzitutto il panorama islandese. Territori verdi, incontaminati a perdita d’occhio. Questa assenza di elementi urbani o tecnologici rende ancora più evidente la sensazione di invasione e di attacco delle strutture industriali per la raccolta dell’energia, messe in piedi dalla multinazionale cinese che vuole investire in una delle materie prime del paese, l’energia idroelettrica.

la-donna-elettrica-recensione-film-03

Cosa funziona in La Donna Elettrica

La Donna Elettrica è un interessante ragionamento sullo sfruttamento delle risorse della Terra, sul riscaldamento globale e sulle lotte per il rispetto della Terra che ora sono più che mai importanti. Halla è una sorta di Robin Hood che vuole ridare al popolo un territorio vivibile, pensato soprattutto per chi verrà dopo di noi, e che erediterà quello che abbiamo fatto o meglio, quello che NON abbiamo fatto. Con alcuni stratagemmi che mescolano i generi, il film è un eco-thriller, ma anche una commedia, La Donna Elettrica, lascia che sia il pubblico a dover ragionare sulla possibilità di evitare la devastazione, e termina con una scena surreale ma in effetti probabile che fa pensare.

la-donna-elettrica-recensione-film-01

Perché non guardare La Donna Elettrica

La Donna Elettrica di Benedekit Erlingsson usa un linguaggio filmico indipendente e non usuale, con alcune scelte registiche e colpi di scena che non seguono lo stile cinematografico comune. Questa originalità determina anche la matrice indipendente e non allineata al cinema commerciale del film, ne fa una pellicola da seguire e non solo da vedere.

La Donna Elettrica sarà in sala a partire dal 13 dicembre distribuita da Teodora Film

Regia: Benedikt Erlingsson Con: Halldóra Geirharðsdóttir, Jóhann Sigurðarson, Davíð Þór Jónsson, Magnu´s Trygvason Eliasen, Juan Camillo Roman Estrada, Jörundur Ragnarsson, Haraldur Stefansson, Thorir Sæmundsson Anno: 2018 Durata: 100 min. Paese: Islanda Distribuzione: Teodora Film

About Alice Vivona

Guarda anche

la-leggenda-di-hokuto-recensione-dvd-copertina

Ken il guerriero – La leggenda di Hokuto: la recensione del DVD distribuito da Anime Factory

Ken il Guerriero – La leggenda di Hokuto: Recensione del primo titolo della linea Anime …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.