Home / RECENSIONI / Musicale / Il Ritorno di Mary Poppins – La tata più divertente di sempre ritorna a salvare il natale dei bambini di oggi e di ieri.

Il Ritorno di Mary Poppins – La tata più divertente di sempre ritorna a salvare il natale dei bambini di oggi e di ieri.

Il Ritorno di Mary Poppins: Dopo Into The Woods, Rob Marshall, noto per Chicago e Memorie di una geisha, confeziona un rispettoso sequel perfettamente in linea con lo spirito del classico.

Il Ritorno di Mary Poppins (Mary Poppins returns) si misura con l’arduo compito di confrontarsi con un monumento della cinematografia mondiale idolo di generazioni di grandi e bambini. Per fare ciò il regista ha costruito un buon sequel in cui i piccoli Banks (Ben Whishaw e Emily Mortimer) sono diventati adulti e sono quindi costretti a misurarsi con le amarezze della vita, ragion per cui sentono di aver perso il senso della meraviglia che avevano da piccoli. A rischio di perdere la loro casa a causa delle aspirazioni artistiche di Michael Banks, oramai diventato uomo e padre di 3 bambini, troveranno nuovamente aiuto e ispirazione nella presenza insostituibile di Mary Poppins (Emily Blunt) che tornerà nuovamente a portare magia nella famiglia Banks.

il-ritorno-di-mary-poppins-recensione-film-03

Cosa Funziona ne Il Ritorno di Mary Poppins

Gli elementi di forza del Il Ritorno di Mary Poppins sono riconducibili principalmente alla ottima prova di ricostruzione dell’indimenticabile atmosfera con cui generazioni di bambini hanno costruito il loro immaginario natalizio. Per fare ciò Rob Marshall si è avvalso dell’ottimo lavoro dello sceneggiatore David Magee, candidato a due oscar per Vita di Pi e Neverland e di un poderoso cast d’eccezione. È veramente una grande emozione ritornare a sentire il rintocco dell’ammiraglio Boom (David Warner) e ballare con il lampionaio Jack (Lin-Manuel Miranda) figura simbolica che illumina le atmosfere oscure di Londra proprio quando sembra che non vi sia più speranza alcuna.

il-ritorno-di-mary-poppins-recensione-film-02

Altro punto a favore è il cast stellato fra cui ricordiamo oltre ad un’ottima Emily Blunt, protagonista ben calibrata pur nell’impossibilità di eguagliare l’originale, Colin Firth e l’impareggiabile Meryl Streep nelle esilaranti vesti della cugina Topsy. Una buona prova che riesce, anche se solo in parte, a riportarci a quelle atmosfere che hanno decretato il mito.

il-ritorno-di-mary-poppins-recensione-film-01

Perché non guardare Il Ritorno di Mary Poppins

Se il cast e l’ottimo lavoro della sceneggiatura colgono nel segno, le musiche francamente non hanno neanche lontanamente l’impatto del primo capitolo, aspetto che accomuna Il Ritorno di Mary Poppins alle ultime produzioni Disney che non riescono più da tempo ad incidere musicalmente nelle orecchie dell’audience.

Mary Poppins finalmente è tornata ad allietarci il Natale, correte al cinema a prendere un po’ della sula magia dal 20 dicembre con Il Ritorno di Mary Poppins, distribuito da Walt Disney.

Regia: Rob Marshall Con: Emily Blunt, Lin-Manuel Miranda, Ben Whishaw, Emily Mortimer, Julie Walters, Dick Van Dyke, Angela Lansbury, Colin Firth, Meryl Streep, Christian Dixon, Pixie Davies, Jeremy Swift, Kobna Holdbrook-Smith Anno: 2018 Durata: 130 min. Paese: USA Distribuzione: Walt Disney

About Elisabetta Prantera

Elisabetta Prantera
Ricercatrice sociale/redattrice, saltella da una vita tra una rilevazione e la visione compulsiva di film e serie tv...perché un buon film può sanare quasi tutti i mali del corpo e dello spirito.

Guarda anche

too-old-die-young-recensione-refn-miles-teller-poster

Too Old to Die Young, recensione della serie di Nicolas Winding Refn con Miles Teller

Da pochi giorni è disponibile, in esclusiva per gli abbonati di Amazon Prime Video, la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.