Home / RECENSIONI / Animazione / Hotel Transylvania 3 – Una vacanza mostruosa, il primo zing non si scorda mai?

Hotel Transylvania 3 – Una vacanza mostruosa, il primo zing non si scorda mai?

Hotel Transylvania 3 – Una vacanza mostruosa: Arriva al terzo capitolo la divertente, dolcissima e sgangherata combriccola dei mostri  animati diretti da Genndy Tartakovsky. Una nuova avventura, ricca come sempre di mostruosi colpi di scena, risate e tanta musica.

Dopo più di un migliaio di anni Dracula (Adam Sandler) sente il bisogno di legarsi ad una nuova compagna ma allo stesso tempo, non crede sia possibile per lui provare un secondo Zing (il colpo di fulmine dei mostri) e soprattutto, non vuole tradire l’affetto di sua figlia Mavis (Selena Gomez). Lo strano comportamento del padre invita Mavis ad organizzare una meravigliosa vacanza per tutta la famiglia su di una lussuosa crociera: la Monster Cruise Ship. Un’occasione per stare tutti insieme e permettere al padre di staccare la spina dagli impegni dell’Hotel. Una volta sulla nave Dracula rimane stordito dalla bellezza e carisma del capitano Ericka (Kathryn Hahn). Il suo cuore ha fatto incredibilmente Zing per una seconda volta, ma come spiegare tutto alla sua figlia iperprotettiva? Come se non bastasse Ericka nasconde un importante segreto.

hotel-transylvania-3-recensione-film-01

Cosa funziona in Hotel Transylvania 3 – Una vacanza mostruosa

Dopo un primo sorprendente capitolo e un secondo episodio convincente, continua la saga dei simpaticissimi mostri animati con un nuovo ribaltamento dei ruoli che vede la figlia Mevis, recitare la parte dell’iperprotettiva nei confronti di suo padre Drac. Per ravvivare ulteriormente la formula è stato scelto di inserire finalmente un vero e proprio antagonista della storia portando sullo schermo la famiglia Van Helsing. Un terzo capitolo che si rivela riuscito e divertentissimo, abile nel rimescolare le carte in tavola di questa serie slapstick che fa della semplicità e del concetto di famiglia i suoi pregi più grandi. Le trovate divertenti e geniali non mancano, così come le citazioni cinematografiche, vero e proprio marchio di fabbrica della saga e dell’animazione moderna in generale. Messaggi semplici come il vero mostro è colui che non prova sentimenti, sono alla base di un franchise che senza rivoluzioni e novità centra completamente il bersaglio.

hotel-transylvania-3-recensione-film-03

Perché non guardare Hotel Transylvania 3 – Una vacanza mostruosa

La terza pellicola diretta da Genndy Tartakovsky non rivoluziona il genere e neanche il suo brand di appartenenza. Questo terzo episodio dedicato alle avventure di Dracula e famiglia, continua il percorso tracciato dai suoi predecessori e si accontenta di rimescolare le carte in tavola senza apportare sostanziali modifiche alla formula vincente. Le novità e le sorprese non mancano così come il divertimento ma il tutto è stratificato all’interno di un prodotto che visto il successo non sente il bisogno di cambiare. Se non vi sono piaciuti i precedenti episodi non amerete neanche questo.

hotel-transylvania-3-recensione-film-02

Hotel Transylvania 3 – Una vacanza mostruosa, è un prodotto ideale per la famiglia, capace con la sua semplicità di far impazzire il suo piccolo pubblico e allo stesso tempo non deludere gli adulti che li accompagnano.

Leggi l’intervista esclusiva a Davide Perino, doppiatore di Johnny

Hotel Transylvania 3 – Una vacanza mostruosa sarà al cinema dal 22 Agosto 2018 con Warner Bros. Italia

Regia: Genndy Tartakovsky Con: Selena Gomez, Adam Sandler, Andy Samberg, Genndy Tartakovsky, Steve Buscemi, Fran Drescher, Mel Brooks, Molly Shannon, David Spade, Kevin James, Keegan Michael Key Anno: 2018 Durata: 97 min. Paese: USA Distribuzione: Warner Bros. Italia

About Davide Belardo

Davide Belardo
Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

rapina-a-stoccolma-recensione-film-copertita

Rapina a Stoccolma: la storia di una sindrome – Ora in DVD e Bluray con Eagle Pictures – Scopri il film

Gradevole e scorrevole heist movie a tratti divertente, altrove (nella parte finale soprattutto) teso. Sfavillante …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.