Home / RECENSIONI / Drammatico / Chesil Beach – Il Segreto Di Una Notte – La Recensione del film tratto dal romanzo di Ian McEwan

Chesil Beach – Il Segreto Di Una Notte – La Recensione del film tratto dal romanzo di Ian McEwan

Chesil Beach – Il Segreto Di Una Notte è l’ultimo adattamento cinematografico del romanzo di Ian McEwan, con protagonisti Saoirse Ronan e Billy Howle e in uscita questo 15 Novembre.

Dopo il successo di Espiazione, altri tentativi di trasporre le opere dello scrittore britannico hanno visto la luce negli ultimi anni, alcuni anche recentemente. È il caso di The Children Act – Il Verdetto, con Emma Thompson, Stanley Tucci e Fionn Whitehead, e del film per la tv Bambini Nel Tempo, con Benedict Cumberbatch e Kelly Macdonald.

Questa volta tocca a Chesil Beach (On Chesil Beach in originale), romanzo del 2007 che prende il nome da una spiaggia costellata di ciottoli, un luogo incantevole dai decisi colori e dall’avvolgente rumore delle onde. Due novelli sposi, Florence (Saoirse Ronan) ed Edward (Billy Howle), si ritrovano in luna di miele, soggiornando in un hotel ubicato nelle vicinanze; e qui i due scopriranno quanto può essere difficile amarsi in un’epoca colma di ipocrisia, che non permette davvero ai giovani di conoscere sé stessi, figurarsi i loro partner.

chesil-beach-recensione-film-03

Cosa funziona in Chesil Beach

Tra flashback, ritorni al presente e salti in un inevitabile futuro, la pellicola dalla fotografia ammaliante, dai colori brillanti caratteristici di taluni personaggi, e quelli chiari, attenuati, tipici di altri, gioca a nascondino con se stessa, tentando di posticipare la grande rivelazione, ma non abbastanza da impedirci di capire come andrà a finire, ancor prima che accada.

chesil-beach-recensione-film-02

E forse questo senso di consapevolezza ci rende meno esposti al pericolo di una delusione. Delusione che per i due protagonisti arriverà inesorabile, ma che già dalle prime scene avevano vissuto più profondamente di quanto potessero immaginare.

L’interpretazione di Howle è un pugno nello stomaco per lo spettatore (in senso positivo): uomo o donna, adulto o ragazzino che guardi, si sentirà felice, speranzoso, frustrato, tradito, rassegnato con lui e con i sui modi di fare forse un po’ ingenui, ma sempre carichi di buone intenzioni.

chesil-beach-recensione-film-01

Perché non guardare Chesil Beach

Chesil Beach pecca forse di opulenza in alcuni momenti, dedicandosi troppo alla forma, mentre in altri è probabilmente dato troppo per scontato il dramma, che scorre incessante sullo schermo, ma senza essere realmente approfondito, e non permette che lo spettatore entri emotivamente in sintonia con i personaggi – se non appunto con Edward, e forse suo padre -.

E a proposito di questi, il personaggio di Florence è – un po’ sulla scia di molti altri della Ronan, in verità – poco predisposto all’empatia, e in più di un’occasione decisamente irritante, con i suoi modi di fare altezzosi, che riprende così fedelmente dai genitori, e che incidono non poco – volutamente o meno – sull’esperienza recettiva del pubblico.

È più facile dunque vedere Chesil Beach –Il Segreto Di Una Notte con la mente, che con il cuore; ma dimenticare la sofferenza e la frustrazione dei suoi amanti, è forse la parte più difficile, se non impossibile.

Chesil Beach – Il Segreto Di Una Notte è dal 15 Novembre al cinema con Cinema distribuzione

Regia : Dominic Cooke Con: Saoirse Ronan, Bill Howle, Emily Watson, Adrian Scarborough, Anne-Marie Duff Anno: 2017 Durata: 110 Min. Paese: Gran Bretagna Distribuzione: Cinema

About Laura Silvestri

Avatar

Guarda anche

too-old-die-young-recensione-refn-miles-teller-poster

Too Old to Die Young, recensione della serie di Nicolas Winding Refn con Miles Teller

Da pochi giorni è disponibile, in esclusiva per gli abbonati di Amazon Prime Video, la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.