Home / RECENSIONI / Azione / Ant-Man and the Wasp – La super formica Marvel torna in sala e non è più sola

Ant-Man and the Wasp – La super formica Marvel torna in sala e non è più sola

Ant-Man and the Wasp: A tre anni di distanza dal primo sorprendente capitolo, la super formica della Marvel torna in sala, questa volta in compagnia di una super vespa, una nuova stella di Hollywood, tanta ironia e un elevato supporto tecnologico.

Ambientato cronologicamente nel mezzo tra gli eventi di Captain America: Civil War e il successivo scontro contro Thanos di Avengers: Infinity War, vede Scott Lang/Ant-Man (Paul Rudd) costretto agli arresti domiciliari dopo gli scontri di Berlino. Mentre il nostro eroe cerca di comportarsi al meglio per scontare il tempo che gli resta in catene, Hank Pym (Michael Douglas) e sua figlia Hope van Dyne, irrompono nuovamente nella sua vita per una nuova missione. Riportare a casa Janet (Michelle Pfeiffer), dispersa nel mondo quantico da trent’anni.

ant-man-and-the-wasp-recensione-film-01

Cosa Funziona in Ant-Man and the Wasp

Come il suo predecessore Ant-Man and the Wasp è uno spasso, il suo protagonista è tanto carismatico quanto infinitamente maldestro, diciamo anche sfigato, nel portare a termine il proprio compito di padre, compagno ma soprattutto di supereroe. L’alchimia tra i personaggi funziona e il suo dualismo con Hope van Dyne / Wasp (Evangeline Lilly), è riuscito. L’azione e il ritmo sono incessanti, è una giostra continua di scontri e inseguimenti. Dal punto di vista visivo e dell’intrattenimento il film è una gioia da godere per due ore sul grande schermo. Tutto sembra funzionare come dovrebbe, conservando e amplificando, diligentemente e intelligentemente, gli ingredienti che avevamo amato nel 2013: personaggi simpatici, ironia e tante nuove idee per restringere o ingrandire qualunque cosa. Un film progettato e realizzato quindi per essere più grande, veloce e divertente rispetto al passato. Una ricerca di consacrazione dello spettacolo sicuramente riuscita.

ant-man-and-the-wasp-recensione-film.03

Perché non guardare Ant-Man and the Wasp

Nonostante i buoni propositi e l’ottima riuscita, Ant-Man and the Wasp, offre il fianco ad una carenza di personalità mostrata nel primo capitolo. Non solo per l’assenza del genio di Edgar Wright alla scrittura, che aveva abbandonato il progetto durante la realizzazione del primo capitolo, ma anche e soprattutto per la mancanza di originalità di fondo. Malgrado i nuovi e incredibili gadget tecnologici sappiamo già cosa ci possiamo aspettare da Ant-Man. La sovrabbondanza di scene incentrate sul rimpicciolimento e ingrandimento continuo, non fanno altro che rendere il tutto divertente ma prevedibile. L’ingresso di Wasp nel cast funziona alla grande ma la stessa sembra purtroppo più una comprimaria che una protagonista a tutti gli effetti. Nota di demerito infine per l’utilizzo del 3D, questa volta meno riuscito e ricercato del primo episodio.

ant-man-and-the-wasp-recensione-film-02

Ant-Man and the Wasp si rivela quindi un film divertentissimo, curato nei minimi particolari come da tradizione Marvel Studios. Creativo nella messa in scena ma poco originale nel proporre nuove situazioni.

Regia: Peyton Reed Con: Paul Rudd, Evangeline Lilly, Michael Peña, Walton Goggins, Bobby Cannavale, Judy Greer, T.I., David Dastmalchian, Hannah John-Kamen, Abby Ryder Fortson, Randall Park, Michelle Pfeiffer, Laurence Fishburne, Michael Douglas Anno: 2018 Durata: 118 min. Paese: Gran Bretagna, USA Distribuzione: Walt Disney

About Davide Belardo

Davide Belardo
Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

il-ritorno-mary-poppins-trailer-ita-copertina

Il Ritorno di Mary Poppins – Il Nuovo Trailer in Italiano dell’attesissimo film Disney di Natale

Diretto da Rob Marshall e interpretato da Emily Blunt, il nuovo film dedicato alla celeberrima tata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *