Home / RECENSIONI / Fantascienza / The War – Il pianeta delle scimmie – Recensione – Un Film di Matt Reeves

The War – Il pianeta delle scimmie – Recensione – Un Film di Matt Reeves

The War – Il pianeta delle scimmie: Arriva in sala il capitolo conclusivo della trilogia prequel di uno dei capisaldi della cinematografia di fantascienza. Al comando ancora Matt Reeves che dirige Andy Serkis, il protagonista indiscusso, con il sostegno degli effetti speciali della Weta Digital. 

Dopo il tradimento di Koba e gli scontri armati con gli umani, Cesare (Andy Serkis) e la sua colonia cercano disperatamente un modo per allontanarsi dall’essere umano. La priorità del capo delle scimmie è di difendere la sua specie dall’ostilità dell’uomo. Il suo intento viene purtroppo osteggiato dal Colonnello (Woody Harrelson), un militare spietato a capo di un gruppo di guerriglieri. Convinto della necessità di evitare lo scontro con gli esseri umani, Cesare, viene obbligato alla guerra per vendicare la scomparsa di alcuni membri della sua specie. Inizia così un conflitto che determinerà il destino della Terra.

war-pianeta-scimmie-recensione-film-testa

Con The War – Il pianeta delle scimmieMatt Reeves, si conferma uno dei registi più interessanti e talentuosi di blockbuster moderni. Dopo l’esordio con “Tre amici, un matrimonio e un funerale” del 1996, il silenzio produttivo durato la bellezza di 12 anni, se non contiamo alcune sceneggiature, interrotto con il sorprendente Cloverfield (2008) e consolidato con il discreto remake americano di Lasciami entrare (Blood Story) nel 2010, il regista e sceneggiatore americano ha da prima diretto il bellissimo e convincente  Apes Revolution – Il pianeta delle scimmie e oggi certifica la qualità del suo operato con un terzo capitolo che si segnala sia tecnicamente che qualitativamente imponente.

war-pianeta-scimmie-recensione-film-centro

Sostenuto da una interpretazione di Andy Serkis impeccabile, osiamo dire da Oscar, The War – Il pianeta delle scimmie, è la degna conclusione di una trilogia precuel/reboot capace di risultare migliore della quadrilogia originale. Non ci voleva poi molto visto che, salvo il primo e inarrivabile “Il Pianeta delle Scimmie“, il resto erano produzioni di serie B ma la qualità tecnica e artistica della nuova trilogia è stata capace di mettere a tacere anche i più scettici. Troviamo assolutamente incredibile che al giorno d’oggi, la produzione sia stata capace di non farsi inghiottire  dalla cinecomics mania, realizzando finalmente dei prodotti vitali, originali e emotivamente intriganti.

Non sfugge al trittico di intenti questo The War – Il pianeta delle scimmie, capace di emozionare, intrattenere e far rinnegare il genere umano per la bellezza di tutti suoi 142 minuti. Qualche passaggio è oggettivamente è un po’ prolisso ma la qualità della narrazione e dei dialoghi è tale da far completamente dimenticare questa lieve lacuna. Costruito come un imponente film di guerra, in cui vengono omaggiati i classici del cinema bellico, e caratterizzato da temi universali, come l’uguaglianza, la famiglia, la collaborazione e il senso di appartenenza, The War – Il pianeta delle scimmie, ci presenta un novello Spartaco, che ironia della sorte si chiama Cesare, alla testa di un gruppo di primati memorabili. Tra gli eroi più interessanti e affascinanti del cinema contemporaneo.

war-pianeta-scimmie-recensione-film-fine

The War – Il pianeta delle scimmie, è un esempio raro di come il cinema può ancora dire la sua utilizzando anche storie già largamente affrontate. In un epoca in cui ogni tipologia di franchise cinematografico cerca di riciclarsi sempre su se stesso per ottenere i favori del grande pubblico, Matt Reeves, conferma la sua volontà di costruire un cinema di qualità, amalgamato da tecnica ed idee nel rinnovare il già visto. 

The War – Il pianeta delle scimmie e i suoi predecessori, sono da oggi le fondamenta dove costruire la base solida del cinema d’intrattenimento che verrà. Un cinema in cui l’azione spettacolare non è fine a se stessa, la guerra causa perdite dolorose e il pianeta terra non è un’esclusiva dell’essere umano. L’apocalisse è ora.

Regia: Matt Reeves Con: Gabriel Chavarria, Woody Harrelson, Andy Serkis, Steve Zahn, Judy Greer, Sara Canning, Max Lloyd-Jones, Terry Notary, Aleks Paunovic, Alessandro Juliani, Amiah Miller, Chad Rook, Karin Konoval, Timothy Webber, Mercedes de la Zerda, Michael Adamthwaite, James Pizzinato Anno: 2017 Durata: 140 min. Paese: USA  Distribuzione: 20th Century Fox
The War - Il pianeta delle scimmie: Arriva in sala il capitolo conclusivo della trilogia prequel di uno dei capisaldi della cinematografia di fantascienza. Al comando ancora Matt Reeves che dirige Andy Serkis, il protagonista indiscusso, con il sostegno degli effetti speciali della Weta Digital.  Dopo il tradimento di Koba e gli scontri armati con gli umani, Cesare (Andy Serkis) e la sua colonia cercano disperatamente un modo per allontanarsi dall'essere umano. La priorità del capo delle scimmie è di difendere la sua specie dall'ostilità dell'uomo. Il suo intento viene purtroppo osteggiato dal Colonnello (Woody Harrelson), un militare spietato a capo di un gruppo di guerriglieri.…
Commento Finale - 80%

80%

Con The War - Il pianeta delle scimmie, Matt Reeves, si conferma uno dei registi più interessanti e talentuosi di blockbuster moderni. Sostenuto da una interpretazione di Andy Serkis impeccabile, osiamo dire da Oscar, The War - Il pianeta delle scimmie, è la degna conclusione di una trilogia precuel/reboot capace di risultare migliore della quadrilogia originale. Qualche passaggio è oggettivamente è un po' prolisso ma la qualità della narrazione e dei dialoghi è tale da far completamente dimenticare questa lieve lacuna. Costruito come un imponente film di guerra, in cui vengono omaggiati i classici del cinema bellico, e caratterizzato da temi universali, come l'uguaglianza, la famiglia, la collaborazione e il senso di appartenenza. Un esempio raro di come il cinema può ancora dire la sua utilizzando anche storie già largamente affrontate.

User Rating: 4 ( 1 votes)

About Davide Belardo

Davide Belardo
Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

the-punisher-recensione-tv-netflix-copertina

The Punisher – Chi è Frank Castle? Recensione della serie Netflix

The Punisher: la tanto attesa e voluta serie dedicata al “Punitore” della Marvel è finalmente giunta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *