Home / CINEMA / Venezia 74 – Day 3 – Il fascino senza età di Jane Fonda e Robert Redford incanta il Lido

Venezia 74 – Day 3 – Il fascino senza età di Jane Fonda e Robert Redford incanta il Lido

Venezia 74 – Day 3. Il Lido accoglie i premi alla carriera Jane Fonda e Robert Redford che presentano il loro film Our Souls At Night disponibile, dal 29 settembre, su Netflix. E poi Lean on Pete di Andrew Haigh e il Premio Franca Sozzani a Julianne Moore.

Venezia ci sveglia questa mattina con un sonoro temporale coreografato da luminosissimi lampi. La piovosa giornata si preannuncia, dunque, fortunata, almeno sulla carta. Rimango folgorata e teneramente commossa dall’inconfondibile naturalismo struggente di Andrew Haigh che, con Lean on Pete, ci consegna un’opera misurata, struggente e mai patetica. Una dura storia di formazione, un coming of age tra i deserti del lontano West, dove diventare adulti significa trovarsi a vivere situazioni al limite senza mai arrivare a compatirsi. Con un unico grande protagonista, l’appena diciottenne Charlie Plummer che riesce ad essere convincente nel lungo viaggio di un giovane disperato.

Venezia74-day3-learn-on-pete-cast

Ma oggi è soprattutto la giornata del Leone d’oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford che dopo tanti ritornano a lavorare insieme in Our Souls At Night, disponibile dal 29 settembre su Netflix, film che racconta l’amore nella terza età. La bellezza e l’eleganza della Fonda è ancora fortemente visibile e Redford emana un fascino senza età difficilmente ritrovabile in altri uomini. I due inscenano, in conferenza stampa, un siparietto divertentissimo. L’amore cambia invecchiando? “Migliora” – risponde Jane – “siamo più coraggiosi, la pelle tende a non essere più soda ma conosciamo meglio il nostro corpo. È meraviglioso desiderare una vita sessuale, anche se il sesso non si vede in questo film”. “Ci sono sempre gli extra del dvd”, si fa sornione Redford. “Lui bacia benissimo, come a 20 anni” dice la Fonda. “Non nego di aver avuto fantasie su di lui” ammette l’attrice. “Non lo sapevo. E lo devi dire qui in pubblico?” prosegue lui in un ping pong esilarante, un contagioso irresistibile botta e risposta pieno di autoironia.

Venezia74-day3-redford-fonda

La giornata potrebbe anche concludersi qua. Ma Venezia 74 – Day 3 ci regala una splendida Julianne Moore elegantemente di rosso vestita che riceve il premio Franca Sozzani dall’amico Colin Firth, arrivato a Venezia per l’occasione. Prima che un nuovo fortissimo temporale si scateni su Venezia, concludendo, così, definitivamente, questa piena giornata festivaliera.

 

About Federica Rizzo

Federica Rizzo
Campana doc, si laurea in Scienze delle Comunicazioni all'Università degli Studi di Salerno. Web & Social Media Marketer, appassionata di cinema, serie tv e tv, entra a far parte della famiglia DarumaView l'anno scorso e ancora resiste. Internauta curiosa e disperata, giocatrice di Pallavolo in pensione, spera sempre di fare con passione ciò che ama e di amare follemente ciò che fa.

Guarda anche

black-mirror-5-recensione-ashley-too-poster

Black Mirror 5 – La Recensione dell’episodio 3 – Rachel, Jack and Ashley Too

Eccoci arrivati al terzo episodio conclusivo della stagione 5 di Black Mirror, ovvero Rachel, Jack …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.