Home / RECENSIONI / Drammatico / Ella & John (The Leisure Seeker) – Recensione – Un Film di Paolo Virzì

Ella & John (The Leisure Seeker) – Recensione – Un Film di Paolo Virzì

Ad aprire la mattinata del quinto giorno della 74esima edizione del Festival del cinema di Venezia è The Leisure Seeker, da noi sarà distribuito con il titolo Ella & John, primo film estero del nostro Paolo Virzì, che si ritrova a dirigere due attori del calibro di Helen Mirrene e Donal Sutherland.

Il primo prodotto a stelle e strisce di Paolo Virzì racconta le vicissitudini di Ella e John, una coppia acciaccata di ultrasettantenni, i quali decidono di fuggire dalla loro cattività forzata, causata dalle cure mediche a cui si devono sottoporre, per intraprendere un viaggio a bordo del vecchio camper di famiglia, denominato The Leisure Seeker.

Guardando The Leisure Seeker, immediatamente ci si rende conto di quanto il nostrano Virzì sia uno dei registi più versatili che il nostro paese possa vantare: capita spesso, infatti, che il cambiamento da produzione italiana ad una estera porti scompiglio nell’operato dell’autore in questione.

Solitamente i casi nei quali tale operazione si rivela una disfatta sono due, ovvero se il regista viene eccessivamente oppresso dalle esigenze produttive, creando un prodotto che non rispecchia nemmeno gli elementi più basilari della propria poetica (vedasi il caso dei film americani di Gabriele Muccino) o, in caso contrario, se lo stile del suddetto non raccolga le lodi di un pubblico di livello mondiale, su una più vasta scala (come nel caso di Youth di Paolo Sorrentino).

Virzì sceglie la perfetta via di mezzo tra queste due fallibili alternative, dimostrandosi, prima che un grande autore, un grande conoscitore del pubblico che fruirà il suo prodotto in sala, fattore decisamente più importante per guadagnare un buon successo di carattere commerciale.

Ricercare elementi innovativi nell’intreccio o nella messa in scena in The Leisure Seeker è una perdita di tempo, poiché l’impostazione del prodotto è tra le più classiche che ci siano; il punto di forza del film, invece, sta nella capacità sia del Virzì narratore che dei suoi due interpreti di cullare lo spettatore, per trascinarlo in un vortice di emozioni che va dalla fragorosa risata alla lacrima più sincera.

Come appena scritto i due attori principali, Helen Mirren e Donald Sutherland, presentano un ruolo fondamentale in questo processo: questi due grandi mattatori deliziano gli spettatori con le loro struggenti raffigurazioni di due anziani ormai alla deriva, ma il cui fuoco vitale arde ancora potente grazie al loro commovente amore reciproco.

Forse il tema della senilità viene trattato con qualche clichè di troppo, ma il risultato complessivo, oltre ad essere pienamente convincente, riesce nel suo obiettivo di far entrare il pubblico in un profondo legame di empatia con i personaggi, proprio grazie al minuzioso lavoro di focalizzazione sulla psicologia di questi ultimi, compiuto con maestria da attori e regista.

Regia: Paolo Virzì Con: Helen Mirren, Donald Sutherland, Kirsty Mitchell, Robert Walker Branchaud, Joshua Mikel, Christian McKay, Leander Suleiman, Raul Colon, Robert Pralgo, Lindsey Moser Anno: 2017 Durata: 112 Min Paese: Italia, Francia Distribuzione: 01 Distribution
Ad aprire la mattinata del quinto giorno della 74esima edizione del Festival del cinema di Venezia è The Leisure Seeker, da noi sarà distribuito con il titolo Ella & John, primo film estero del nostro Paolo Virzì, che si ritrova a dirigere due attori del calibro di Helen Mirrene e Donal Sutherland. Il primo prodotto a stelle e strisce di Paolo Virzì racconta le vicissitudini di Ella e John, una coppia acciaccata di ultrasettantenni, i quali decidono di fuggire dalla loro cattività forzata, causata dalle cure mediche a cui si devono sottoporre, per intraprendere un viaggio a bordo del vecchio…
Commento Finale - 73%

73%

The leisure seeker è una classica dramedy, che rispetta gli stilemi ormai assodati del genere, ma che trae la sua trascinante forza emotiva dalla sincerità e semplicità con le quali personaggi e situazioni vengono riprodotti sul grande schermo.

User Rating: Be the first one !

About Davide Colli

Davide Colli
"We are like the dreamer, who dreams and live inside the dream...but who is the dreamer?"

Guarda anche

Addio-Fottuti-Musi-Verdi-recensione-cover

Addio Fottuti Musi Verdi – I The Jackal debuttano al cinema con una commedia sci-fi

Dopo essersi dimostrati un fenomeno sul web grazie alle loro autoproduzioni, i The Jackal debuttano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *