Home / CINEMA / Shining al cinema per tre giorni: ad Halloween rivede la sala il classico di Stanley Kubrick

Shining al cinema per tre giorni: ad Halloween rivede la sala il classico di Stanley Kubrick

Per tre giorni tra ottobre e novembre, Nexo Digital riproporrà eccezionalmente Shining al cinema: il classico di Stanley Kubrick tratto da Stephen King sarà preceduto da un cortometraggio inedito, “Work and Play”.

Come già in altre occasioni in questi anni, la Nexo Digital torna a riproporre per periodi limitati la diffusione in sala di grandi classici a tema: il prossimo Halloween vedrà dunque Shining al cinema, evento speciale per tre giorni (31 ottobre, 1 e 2 novembre) in concomitanza con la classica voglia di horror che invaderà il pubblico questo fine settimana. Vedremo se il ritorno di Shining al cinema andrà a contrastare l’onnipotenza di It, padrone incontrastato di questi weekend. Una sorta di piccola sfida tra feticci dell’immaginario anni ’80, riproposti trent’anni dopo a grande richiesta dei cultori di una nostalgia sempre più significativa in ottica boxoffice. Il lavoro di Stanley Kubrick sarà distribuito con il classico doppiaggio di Giancarlo Giannini su Jack Nicholson, e sarà una fondamentale occasione per assistere in sala all’horror classico che forse più di tutti è in grado di giovare da uno schermo enorme e impianto audio assordante.

A precedere la proiezione di Shining al cinema, sarà il cortometraggio documentaristico Work and Play (rimando che non ha bisogno di chiarimenti), piccolo omaggio inedito composto da brevi interviste ad alcuni membri del cast e veterani della troupe, tra cui le iconiche gemelle Burns. Dalla durata di circa 15 minuti, al il corto seguirà la versione integrale della pietra miliare targata 1980. La lista completa dei cinema aderenti all’iniziativa sul sito della Nexo Digital.

About Saverio Felici

Di stanza a Roma, amante del cinema in ogni sua forma da quando riesce a ricordare.Coniugando le passioni più disparate, scrive di tutto su tutto, con un occhio di riguardo alla settima arte. Dal pop-corn movie più becero al più pretenzioso dei film d'autore.

Guarda anche

pipi-pupu-e-rosmarina-e-il-mistero-delle-note-rapite-copertina

Pipì, Pupù e Rosmarina in Il mistero delle note rapite – I personaggi della miniserie di Enzo d’Alò sbarcano sul grande schermo

Cinque anni dopo Pinocchio, Enzo D’Alò è pronto a tornare al cinema per dare vita …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *