Home / RECENSIONI / Drammatico / Prima di Domani – Recensione – Un Film di Ry Russo-Young

Prima di Domani – Recensione – Un Film di Ry Russo-Young

Prima di domani: Arriva dal 19 luglio nelle sale italiane il film che negli USA ha incassato quasi 5 milioni di dollari nel primo weekend di programmazione. Uno dei teen drama più attesi  dell’estate, diretto da Ry Russo-Young, tratto dal celebre romanzo “E finalmente ti dirò addio”della scrittrice Laurenn Oliver.

Sam (Zoey Dutch) ha una vita perfetta per una ragazza della sua età, è fidanzata con uno dei ragazzi più fighi e ha tre amiche fantastiche, le più popolari della scuola. Le cose però prendo una strana direzione il 12 febbraio, giorno in cui nella sua scuola si festeggia il Cupid Day. Per uno strano scherzo del destino, Sam, si ritrova a rivivere in eterno il suo ultimo giorno di vita.

prima-di-domani-recensione-film-testa

Prima di domani, si ispira fortemente al classico Ricomincio da capo, con Bill Murray intrappolato nel fatidico Giorno della Marmotta. Purtroppo però, il film della Russo-Young non è né divertente (ovvio: è un film drammatico!) né avvincente, né interessante. Troppo carico di stereotipi già visti e vissuti in tutte le salse: ragazze popolari che bullizzano i compagni di scuola, disadattati nerd e gay (ma non vanno di moda?), amiche stronze perché ancora non hanno superato il trauma del divorzio dei genitori, litigi che vanno avanti dalla 3 elementare quando ormai si è arrivati all’ultimo anno del liceo (ma davvero?), la prima volta con il più figo della scuola, le feste, l’amico sfigato che non hai più calcolato di cui però alla fine ti innamori. Prima di domani non riesce ad aggiungere niente al filone dei lungometraggi a tema “loop temporale”: una cosa che è gli riesce benissimo è portare lo spettatore alla frustrazione.

prima-di-domani-recensione-film-centro

La parabola dell'”avventura” di Sam, che intenzionalmente dovrebbe mostrare una certa linearità (l’eroe cattivo viene sottoposto alla prova del loop temporale finché non capisce cosa modificare per uscirne migliorato) non fa altro che mostrare fasi alterne del percorso della protagonista: sgomento (“che cosa sta succedendo?”), ottimismo (“ho capito: devo cambiare qualcosa e tutto tornerà alla normalità!”), rabbia (“non cambia niente, allora faccio il cavolo che mi pare e diventerò una stronza di prima categoria!”), rassegnazione (“vivrò così in eterno”), i voti e la santità (“se proprio devo vivere all’infinito questa giornata, voglio che tutti vedano quanto sono buona e magnanima, voglio dire a tutti quanto siano importanti per me”), il sacrificio e il martirio (” io ti salverò!”). Tutto è così prevedibile e scontato. Non c’è un vero cambiamento nella protagonista se non l’intento di far dire agli altri quanto sia buona.

prima-di-domani-recensione-film-fine

Tutta questa farcitura di dramma adolescenziale associata alla totale attitudine da gatta morta della protagonista, che partecipa alle azioni del gruppo di stronzette ma non in prima persona (perché nonostante tutto lei una coscienza ce l’ha), associata ad atmosfere un pò dark, ed ai motti profondamente motivazionali lanciati qua e là durante il film, molto probabilmente avrà effetto sul pubblico più teen, per quanto riguarda i più smaliziati e gli adulti, non vi resta altro che tirare lunghi e profondi sospiri.

Regia: Ry Russo-Young Con: Zoey Deutch, Halston Sage, Logan Miller, Elena Kampourish, Kian Lawley, Medalion Rahimi, Cynthy Wu, Erica Tremblay, Liv Hewson, Diego Boneta, Jennifer Beals, Nicholas Lea Durata: 98 min Anno: 2017 Paese: USA Distribuzione: Eagle Pictures
Prima di domani: Arriva dal 19 luglio nelle sale italiane il film che negli USA ha incassato quasi 5 milioni di dollari nel primo weekend di programmazione. Uno dei teen drama più attesi  dell'estate, diretto da Ry Russo-Young, tratto dal celebre romanzo "E finalmente ti dirò addio"della scrittrice Laurenn Oliver. Sam (Zoey Dutch) ha una vita perfetta per una ragazza della sua età, è fidanzata con uno dei ragazzi più fighi e ha tre amiche fantastiche, le più popolari della scuola. Le cose però prendo una strana direzione il 12 febbraio, giorno in cui nella sua scuola si festeggia il…
Commento Finale - 44%

44%

Prima di Domani della regista Ry Russo-Young arriva nelle sale italiane dopo aver raccolto 5 milioni di dollari solo nel primo fine settimana di programmazione negli USA. Teen drama dalle atmosfere dark, non aggiunge niente al filone dei film a cui vorrebbe ricollegarsi, quello dei loop temporali, dimostrandone semmai l'estrema facilità nel farne qualcosa di tremendamente noioso. Non ce ne voglia l'attrice protagonista che, invece di portare un pò di pepe nella storia, l'ha resa ancora più insipida con il suo fare da gatta morta. Solo per veri amanti dei drammi adolescenziali più terra terra. Nei cinema dal 19 luglio.

User Rating: Be the first one !

About Silvia Aceti

Guarda anche

Doctor-Who-The-Specials-bluray-copertina

Doctor Who – The Specials – Recensione del box in Blu-Ray Disc con gli Speciali della Quarta Stagione

Doctor Who – The Specials: Un intero cofanetto in alta definizione dedicato agli speciali della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *