the_irishman_scorsese_copertina
Home / CINEMA / The Irishman – Netflix acquista i diritti del film di Scorsese

The Irishman – Netflix acquista i diritti del film di Scorsese

Indiewire, la scorsa notte, ha riportato in esclusiva la notizia che Netflix sarebbe molto vicina per aggiudicarsi i diritti internazionali di The Irishman, capolavoro annunciato di Scorsese, che si riunirà con Robert De Niro per l’adattamento, curato da Steven Zaillian, del libro inchiesta di Charles Brandt, “I Heard You Paint Houses”, che verterà sulla vita del veterano della Seconda Guerra Mondiale Frank Sheeran, ribattezzato L’irlandese, un uomo dall’oscuro passato che confessò in punto di morte di aver assassinato personalmente il famoso sindacalista Jimmy Hoffa, colluso con la mafia di cui Sheeran era appunto un emissario e sicario, se tutto andrà per il verso giusto, il parterre attoriale sarà di grande livello per una pellicola, come sappiamo, dai grandi prospetti e con la parola Oscar già scritta nel suo destino.

Oltre al già citato De Niro nei panni del protagonista, il film dovrebbe decretare il ritorno sulle scene di Joe Pesci, e segnare anche la prima collaborazione di Scorsese con Al Pacino, designato per il ruolo di Jimmy Hoffa. Ma, tornando a Netflix, vediamo in dettaglio cos’è successo. Innanzitutto, il film avrà un budget davvero elevatissimo, che si attesterebbe sui ben 150 milioni di dollari, costo inusuale, direte voi, per un film d’epoca. Invece no, perché come precedentemente annunciato, per le scene di flashback, il volto degli attori sarà progressivamente ringiovanito con dispendiose tecniche sopraffine digitali, in modo tale da ritrarli nei loro rispettivi periodi della vita. Quindi, la Paramount, dopo peraltro l’uscita di Brad Grey, suo “boss”, a pochi mesi dall’inizio delle riprese, che erano state fissate per Giugno, si è tirata indietro, non sentendosela appunto d’investire in un progetto così rischioso. A dare forfait anche uno dei suoi precedenti finanziatori, Gaston Pavlovich, che, dopo il fiasco commerciale di Silence, ha lasciato perdere. Ecco dunque subentrare Netflix dopo una lunga trattativa di due settimane in cui Scorsese, presentando l’opera, è riuscito a convincere la celeberrima piattaforma di streaming.

Insomma, speriamo che questo film si faccia, sarebbe un peccato imperdonabile che, per problemi finanziari, tutto saltasse.

About Stefano Falotico

Stefano Falotico
Scrittore di numerosissimi romanzi di narrativa, poesia e saggistica, è un cinefilo che non si fa mancare nulla alla sua fame per il Cinema, scrutatore soprattutto a raggi x delle migliori news provenienti da Hollywood e dintorni.

Guarda anche

Stranger-Things-Star-Trek-Discovery-netflix-copertina

Le novità di Netflix al San Diego Comic-Con non sono ancora finite nuovi video per Star Trek: Discovery e Stranger Things

Ieri sera, al San Diego Comic-Con, Netflix, la più grande rete di Internet TV del mondo ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *