James-Mangold-nuovo-film-copertina
Home / CINEMA / James Mangold dirigerà The Force di Don Winslow

James Mangold dirigerà The Force di Don Winslow

Ebbene, reduce dal planetario successo di Logan, che sta spopolando anche sui nostri grandi schermi, l’ottimo James Mangold avrebbe già scelto il suo prossimo progetto. Ha infatti opzionato il nuovo, entusiasmante libro di Don Winslow, The Force, che non è ancora uscito nelle librerie bensì farà il suo debutto a Giugno, anticipato però da critiche illustri come quelle del collega rinomato Stephen King che l’ha incensato di lodi, definendolo ipnotico sul suo profilo Twitter. Ridley Scott, che presto dirigerà un’opera tratta anch’essa da un bestseller di Winslow, The Cartel con Leonardo DiCaprio, sarà uno dei produttori dell’operazione.

In The Force si seguirà la “losca” vicenda di un poliziotto corrotto che dovrà salvare la sua già minata reputazione, “gestendosi” nell’articolata rete di “imbrogli” che lui stesso ha “architettato” nei suoi sporchi affari, dividendosi fra le gang di Harlem, un boss mafioso con cui è in debito, la famiglia e gli agenti federali che cercano di estrapolargli informazioni e far chiarezza sulla sua vita un po’ oscura.

Siamo sicuri che Mangold, che scriverà la sceneggiatura assieme a un altro nome che sarà annunciato a breve, dirigerà questo film con efficacia e talento, non essendo nuovo infatti al genere poliziesco, come ampiamente dimostrato in una delle sue pellicole di maggior qualità, quel Cop Land sottovalutato del 1997 con Sylvester Stallone, Harvey Keitel, Ray Liotta e Robert De Niro.

About Stefano Falotico

Stefano Falotico
Scrittore di numerosissimi romanzi di narrativa, poesia e saggistica, è un cinefilo che non si fa mancare nulla alla sua fame per il Cinema, scrutatore soprattutto a raggi x delle migliori news provenienti da Hollywood e dintorni.

Guarda anche

logan-the-wolverine-recensione-film-testa

Logan – The Wolverine: Una featurette su Hugh Jackman e Logan

Logan – The Wolverine è già al cinema ed il successo riscosso tra la critica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *