Home / CINEMA / Tutto pronto per The Irishman di Scorsese
the_irishman_scorsese_copertina

Tutto pronto per The Irishman di Scorsese

Stando a quanto riporta Deadline, sito “all’avanguardia” in merito alle notizie cinematografiche, Martin Scorsese sarebbe oramai vicinissimo a dirigere il tanto sospirato The Irishman, progetto ambizioso di cui si parla dal “lontano” 2008 e che pare, finalmente, aver trovato la strada per la sua realizzazione in tempi abbastanza brevi.

Da quanto riferito dall’importante e attendibile testata cinematografica, il film pare proprio che si realizzerà. Film tratto dal libro di Charles Brandt, “I Heard You Paint Houses” e che vedrà nello splendente, rinomato cast, “vecchie” conoscenze di Scorsese, come De Niro e il redivivo Joe Pesci, e segnerà fra l’altro la prima collaborazione fra il regista italoamericano e l’immenso Al Pacino.

Ma, in effetti, cosa bolle in pentola? In questi giorni si stanno affrettando i lavori affinché il progetto, carte alla mano, possa essere presentato in tempo per l’imminentissimo Festival di Cannes, che s’aprirà la prossima settimana, e poter essere venduto, visto il costosissimo budget, che dovrebbe addirittura superare i 100 milioni di dollari, alla kermesse francese a qualche distributore pronto a cogliere al volo l’occasione e investirvi. L’accordo, se tutto andrà secondo i piani, e vi sono in questo senso enormi probabilità che si concretizzi, potrebbe essere già firmato nelle prossime ore.

Il problema più “ostico” sembra proprio il costo. Che sarebbe lievitato perché verrà utilizzata la dispendiosa tecnica di computer graphic alla “Benjamin Button”, per raffigurare i volti degli attori ringiovaniti nelle scene di flashback.

Il film narrerà la controversa e pericolosa di Frank Sheeran (De Niro), veterano della Seconda Guerra Mondiale che, stando al libro-inchiesta di Brandt, pubblicato alcuni anni fa, divenne un sicario temibilissimo e spietato della mafia e fu coinvolto nel misterioso, a tutt’oggi non pienamente risolto, omicidio del sindacalista Jimmy Hoffa (Pacino).

Incrociamo dunque le dita perché, vista l’epicità grandiosa del progetto, noi cinefili appassionati c’auguriamo davvero che possa, appunto, molto presto essere girato.

About Stefano Falotico

Stefano Falotico
Scrittore di numerosissimi romanzi di narrativa, poesia e saggistica, è un cinefilo che non si fa mancare nulla alla sua fame per il Cinema, scrutatore soprattutto a raggi x delle migliori news provenienti da Hollywood e dintorni.

Guarda anche

racconti-cinema-prima-mezzanotte-robert-de-niro-grodin-poster

Racconti di Cinema – Prima di mezzanotte di Martin Brest con Robert De Niro e Charles Grodin

Ebbene, oggi recensiamo Prima di mezzanotte (Midnight Run) di Martin Brest (Beverly Hill Cop, Scent of a Woman, Vi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.