Home / RECENSIONI / Documentario / Queen A Night in Bohemia – Recensione – Un Film Tom Corcoran

Queen A Night in Bohemia – Recensione – Un Film Tom Corcoran

Queen A Night in Bohemia – Una notte Reale in compagnia dei Queen, una delle band più famose di sempre.

A volte quando diciamo Queen pensiamo solo a Freddie Mercury e alle canzoni più famose. Ci balzano subito in mente le note famose di Bohemian Rapsody. Somebody To Love, We Will Rock You, We Are The Champions. In realtà c’è molto di più dietro, molta storia, passione, fatica e dedizione. Con il film-documentario “Queen A night in Bohemia” possiamo scoprire i retroscena di una vita artistica all’insegna del Rock ‘n’ Roll.

QUEEN-A-NIGHT-IN-BOHEMIA-recensione-testa

La prima parte del film è dedicata un po’ alla storia della band raccontata dagli stessi musicisti: il chitarrista Brian May, il pianista e frontman Freddie Mercury, il bassista John Deacon e il batterista Roger Taylor. Immaginiamoci quattro studenti che arrivano a Londra nel 1970 con l’intento di studiare e conseguire una laurea che invece, decidono di formare una band. Anzi, la band. La storia diventa reale, un racconto di una vita dedicata alla musica, in cui non è sempre tutto oro quella che luccica. Emergere non è sempre facile e a volte nel mondo della musica ci si fida delle persone sbagliate. Si svelano aneddoti, curiosità come il fatto che Bohemian Rapsody fosse il risultato di tre canzoni in una e che i producers la considerassero troppo lunga per essere trasmessa in radio, o che Freddie scrivesse prima le melodie e poi le parole, cosa che i suoi compagni definivano “the great visions of Freddie”.

Una prima parte interessante e profonda in cui i nostalgici dei Queen che non si sono ancora ripresi dalla morte del leader Freddie Mercury possono trovare un minimo di conforto.

Sono i Queen che raccontano i Queen. Uno spettacolo unico e raro.

Nella seconda parte di Queen A Night in Bohemia assistiamo al concerto vero e proprio ad Hammersmith nel 1975. Una versione rimasterizzata e restaurata in HD con audio 5.1, una novità assoluta che fa rivivere ai fan il talento e la magia di quella notte. Gli artisti creano un rapporto con il loro pubblico, sono empatici e sanno trattenere l’audience senza deludere le aspettative.

QUEEN-A-NIGHT-IN-BOHEMIA-recensione-centro

Freddie Mercury è eccentricità e musica. Genio, carisma e personalità. Un personaggio unico nel suo genere, vestito da arlecchino su un palco per migliaia di persone e comunque a proprio agio. Freddie è una voce che ci manca, una voce senza tempo.

Il concerto è scenografico, spettacolo, è talento puro. Fa venire i brividi a quarantun anni di distanza (forse anche per aver visto la versione capellona degli artisti, in vero stile anni ’70).

Non mancano gli assoli di chitarra e batteria, esempi di maestria musicale.

In Queen A Night in Bohemia troviamo canzoni che hanno fatto la storia della musica di tutto il mondo e segnato pietre miliari su tutti gli spartiti mondiali, dove fischiettare due note di We are the Champions evoca subito grandi emozioni, da qui a Timbuctù.

Regia: Tom Corcoran Anno: 2016 Durata: 89 Min Paese: Gran Bretagna Distribuzione: Micromedia Distribuzione

 

Queen A Night in Bohemia - Una notte Reale in compagnia dei Queen, una delle band più famose di sempre. A volte quando diciamo Queen pensiamo solo a Freddie Mercury e alle canzoni più famose. Ci balzano subito in mente le note famose di Bohemian Rapsody. Somebody To Love, We Will Rock You, We Are The Champions. In realtà c'è molto di più dietro, molta storia, passione, fatica e dedizione. Con il film-documentario “Queen A night in Bohemia” possiamo scoprire i retroscena di una vita artistica all'insegna del Rock 'n' Roll. La prima parte del film è dedicata un po' alla…
Commento Finale - 90%

90%

Una notte speciale in compagnia dei "reali" più rock di sempre. Il documentario dedicato al mito dei Queen ora al cinema per un'uscita evento di soli tre giorni il 16,17 e 18 maggio 2016. Imperdibile.

User Rating: Be the first one !

About Erika Ruffoni

Guarda anche

gallotta-italia-mostra-cinema-cover

Gallotta in Italia, coniuga la sua arte con l’amore per il cinema

“Hybrid Theory” è la prima mostra italiana dell’artista Newyorkese Marco Gallotta. Le opere saranno esposte fino …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *