Home / CULTURAL / Philip Roth – in bocca al lupo per il Premio Nobel da parte di Eagle Pictures
philip-roth-american-pastoral-copertina

Philip Roth – in bocca al lupo per il Premio Nobel da parte di Eagle Pictures

Giovedì 13 ottobre sarà assegnato il Premio Nobel per la Letteratura da parte dell’Accademia di Svezia. Come sempre, vige il segreto più assoluto sull’elenco dei candidati al premio, ma alcuni nomi circolano da anni e sono tra i più quotati anche ai botteghini di scommesse internazionali.

Eagle Pictures, distributore italiano del film AMERICAN PASTORAL di Ewan McGregor con Dakota Fanning e Jennifer Connelly, tratto dall’omonimo celebre romanzo di Philip Roth, vincitore del Premio Pulitzer nel 1997, scommette che il vincitore di quest’anno sarà proprio l’amato scrittore americano.

Da qualche anno Roth ha dichiarato di non voler più scrivere e il Nobel sarebbe il doveroso coronamento di una carriera piena di capolavori, tra cui uno dei più amati dai lettori di tutto il mondo è proprio AMERICAN PASTORAL, un romanzo che fa il resoconto dei profondi cambiamenti della vita americana degli ultimi cinquant’anni.

Il celebre scrittore, parlando del film, ha dichiarato che “è l’unica trasposizione cinematografica all’altezza del suo libro” ed Eagle Pictures si augura che l’uscita in sala del film prevista per il 20 ottobre, sia di buon auspicio al tanto atteso riconoscimento. In bocca al lupo Philip!

“American Pastoral” è la storia di Seymour Levov detto “lo Svedese”, un uomo che dalla vita ha avuto tutto: bellezza, carriera, soldi, una moglie ex Miss New Jersey e una bambina a lungo desiderata, ma il cui mondo pian piano va in pezzi quando la figlia ormai adolescente compie  un attacco terroristico che provoca una vittima. Come è possibile che una tragedia di queste proporzioni  sia accaduta proprio allo Svedese, la persona che per tutta la sua vita ha incarnato il Sogno Americano ? Dove ha sbagliato ?

About Davide Belardo

Davide Belardo
Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

terminator-2-recensione-bluray-4k-cover

Terminator 2 – Il giorno del giudizio – Recensione del Bluray 4K

Continua la proposta della nuova collana 4Kult di Eagle Pictures, dedicata al recupero dei capolavori …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.