Home / HOME VIDEO / La vita è facile ad occhi chiusi – Recensione del DVD

La vita è facile ad occhi chiusi – Recensione del DVD

Grazie a Exit Media arriva in Italia “Vivir es fácil con los ojos cerrados” (Vivere è facile a occhi chiusi), l’opera che ha vinto sei premi Goya, fra cui quello come miglior regista per David Trueba.

Film di apertura della settima edizione del Festival del Cinema Spagnolo a Roma, manifestazione diretta da Iris Martín-Peralta e Federico Sartori, “La vita è facile ad occhi chiusi” è un’opera pungente dalle tinte western che fa riflettere sul coraggio di prendere delle scelte di vita importanti durante il periodo del “desarrollo” spagnolo, lo sviluppo economico promosso dal governo franchista.

la-vita-e-facile-ad-occhi-chiusi_scena2

Ambientato nel 1966 in Almeria, luogo di riprese degli spaghetti western, il film racconta la storia vera di un insegnante di inglese che attraversa la penisola per incontrare John Lennon. In quegli anni il musicista era in piena crisi esistenziale e stava girando il film “Come ho vinto la guerra” di Richard Lester. L’avventura del protagonista, interpretato dal brillante Javier Cámara, è condivisa con una ragazza incinta e un adolescente che fugge dalla famiglia, incontrati per caso durante “la sua missione”. Le tre strade s’intersecano per un momento, un intervallo breve rispetto alla vita di ciascuno ma di forte impatto esperienziale, soprattutto per i due giovani.

Guarda il video incontro con il regista David Trueba durante il Festival del Cinema Spagnolo 2014 a Roma:

Nella storia ci sono molte caratteristiche del road movie: i due ragazzi fuggono per ribellarsi da una società percepita come forza conformista e repressiva, mentre il professore vuole materializzare il suo sogno. Ciò che stanno vivendo i protagonisti racconta inevitabilmente qualcosa di loro stessi: sotto lo sfondo di un paese oppresso dalla dittatura franchista, le nuove generazioni guardano oltre confine. Per questo la musica dei Beatles accentua l’esigenza di rottura con la repressione del regime. In particolare attraverso il suo vissuto la presenza di John Lennon in Spagna favorisce indirettamente la ribellione verso l’autorità. Tutto contribuisce a ricreare l’atmosfera di quegli anni: in particolare, la fotografia è incentrata sui colori caldi, quasi a recuperare quelle atmosfere tipiche delle pellicole anni ’70.

la_vita_e_facile_scena3

Le coloriture emotive fra finzione e fatti realmente accaduti arricchiscono la trama agrodolce. La storia dell’insegnate d’inglese ha colpito Trueba durante un suo viaggio in Almeria. Il nesso fra il suo stato interiore e il fatto reale ha portato il regista a collegare l’accaduto con un evento vissuto in prima persona: la fuga da casa di suo fratello adolescente. Due esperienze reali che si uniscono nella mente del regista e fanno partire tutta la macchina della narrazione, così da approfondire la vita di tre persone che s’incontrano nel momento in cui ciascuna di loro vorrebbe risolvere i conflitti con sé stessa e la società.

Girato quasi esclusivamente in esterni, il film racconta la generazione di quei genitori, professori e individui che secondo il regista cambiarono la Spagna, perché la condussero dal dopoguerra e dal franchismo alla libertà e alla democrazia. Si tratta di una pellicola che affronta diversi temi importanti come il libero arbitrio, i propri obiettivi e sogni, la voglia di affermare la propria personalità, sviscerati con grande vivacità e ironia.

Leggi del nostro incontro con il protagonista Javier Camara

 

La vita è facile ad occhi chiusi – Il DVD:

Distribuito da CG Entertainment per Exit Media, e disponibile anche in alta definizione, il DVD di “La vita è facile ad occhi chiusi“, di David Trueba si presenta in un elegante confezione amaray trasparente e una cover di copertina che riprende l’immagine del poster cinematografico originale.

la-vita-è-facile-ad-occhi-chiusi_scena1

Il versante video si presenta di pregevole fattura, il quadro offre un ottimo dettaglio generale e non mostra segni di cedimento sul piano della compressione. Anche nelle scene più scure l’immagine resta sempre definita, nei limiti del supporto testato.

Per quanto riguarda il reparto audio, troviamo la bellezza di quattro tracce divise equamente tra il doppiaggio italiano e la lingua originale (5.1 e 2.0 Dolby Digital). Tutti i formati risultano di ottima qualità, chiare e puntuali nell’utilizzo dei canali.

Dispiace segnalare la presenza del solo trailer tra i contenuti speciali. Un vero peccato considerati i tanti premi vinti dal film.

Grazie a Exit Media arriva in Italia “Vivir es fácil con los ojos cerrados” (Vivere è facile a occhi chiusi), l’opera che ha vinto sei premi Goya, fra cui quello come miglior regista per David Trueba. Film di apertura della settima edizione del Festival del Cinema Spagnolo a Roma, manifestazione diretta da Iris Martín-Peralta e Federico Sartori, "La vita è facile ad occhi chiusi" è un'opera pungente dalle tinte western che fa riflettere sul coraggio di prendere delle scelte di vita importanti durante il periodo del “desarrollo” spagnolo, lo sviluppo economico promosso dal governo franchista. Ambientato nel 1966 in Almeria, luogo…
Commento Finale - 75%

75%

Una fotografia fantastica piena di luce, a tratti "gialla", quasi sbiadita, fa da sfondo alla Spagna degli anni 60 ,e on the road dei tre protagonisti del film: un professore un po' sfigato ma che ha grande voglia di cambiamento, un ragazzo scappato da casa e una giovane donna incinta. In viaggio per trovare John Lennon si, ma soprattutto per ribellarsi ad un ordine precostituito. Tre eroi atipici che ci condurranno alla scoperta della Spagna del Sud ancora poverissima ma pura e dalla bellezza incontrastata. Discreta edizione domestica.

User Rating: Be the first one !

About Marica Servolini

Marica Servolini
Da quando ho iniziato a parlare non mi sono più fermata. Mi affascina la comunicazione in tutte le sue forme e durante gli anni universitari ho avuto l’opportunità di coltivarla. Una laurea in Lingue in tasca e tante esperienze nel mondo del lavoro mi hanno indirizzato verso il giornalismo di servizio. Mi occupo d'impiego, scambi culturali e studi di genere.

Guarda anche

zombi-2-lucio-fulci-bluray-cg-copertina

ZOMBI 2 di Lucio Fulci in Bluray con CG Entertainment grazie al tuo aiuto

Fino al 16 luglio sarà possibile partecipare alla campagna di crowdfunding START UP! di CG Entertainment per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.