Home / CINEMA / L’Era Glaciale – In Rotta di Collisione: la preview con il regista Mike Thurmeier

L’Era Glaciale – In Rotta di Collisione: la preview con il regista Mike Thurmeier

In attesa della sua uscita prevista per il 25 agosto, il regista e animatore Mike Thurmeier presenta L’Era Glaciale 5 – In Rotta di Collisione, anticipando alla stampa italiana, durante una ricca preview, alcuni particolari del suo ultimo film.

Alla Casa del Cinema di Roma, Mike Thurmeier, protagonista fin dall’inizio della fortunata saga d’animazione de L’Era Glaciale, prima come animatore e poi con il quarto capitolo anche regista, ha presentato in esclusiva alcune immagini provenienti dall’ultima pellicola L’Era Glaciale 5 – In rotta di Collisione, che lo vede anche stavolta come regista al fianco non più di Steve Martino ma di Galen T. Chu. Il film che sarà nelle sale italiane a partire dal 25 agosto, promette tante belle novità, come anticipato dallo stesso regista: “La prima novità di questo film è che gli abbiamo dato un contatore del tempo. La storia inizia con Scrat che involontariamente innesca una pioggia di meteoriti mentre cerca di prendere la sua adorata ghianda, quindi inizia il conto alla rovescia verso l’impatto con la Terra. Per questo motivo abbiamo un grande ritorno, quello del furetto Buck, che torna in superficie ad avvisare i suoi vecchi amici del pericolo imminente. Il solito gruppo dunque comincia a cercare riparo, finché non trova un vecchio asteroide, quello arrivato sulla Terra che ha estinto i dinosauri nel mondo di sopra. Questo asteroide si chiama Geotopia, ed è la nostra maggior novità: ci vivono tanti nuovi personaggi, che hanno colori stravaganti grazie all’assorbimento della luce dei cristalli, dove il viola è il colore dominante, di loro ma di tutto il film in generale.” 

era-glaciale-in-rotta-di-collisione-articolo

La minaccia che viene dallo spazio è l’occasione per variare ed arricchire l’aspetto visivo de L’Era Glaciale 5 – In Rotta di Collisione, per renderlo “qualcosa di mai visto prima”, introducendo con decisioni delle nuove palette cromatiche per rappresentare le novità di questo capitolo: i colori freddi dei primi film virano verso i viola e i rosa, declinati in tutte le loro sfumature. È ovviamente palese lo stile sci-fi che accompagna le folli peripezie extraterrestri di Scrat, dallo spazio interplanetario che fa da sfondo con i suoi elementi alle vicende vivaci, a tratti geniali, che lo vedono protagonista, agli interni tecnologici ed alieni, per uno scoiattolo, della nave spaziale; oltre all’impagabile opportunità di vedere il piccolo eroe di Blue Sky in tuta spaziale. Gli effetti speciali in CGI di L’Era Glaciale 5 – In Rotta di Collisione, stavolta, costituiscono l’effetto più dirompente e scioccante del film sullo spettatore, permettendo anche al team al lavoro di realizzare e sperimentare, valicando i limiti dei loro precedenti lavori, giocando con un immaginario molto forte che affonda le sue radici in classici del genere.

era-glaciale-in-rotta-di-collisione-articolo-centro

Thurmeier ci traghetta, dunque, lentamente, nel nuovo mood che sembra avvolgere L’Era Glaciale 5 – In Rotta di Collisione: risulta evidente sin dalla presentazione del regista, dalle clip che abbiamo visionato e dalle spiegazioni di raccordo offerte dal regista, lo stile del film, fatto di un umorismo più fisico e da cartoon classico, che fa largo uso di slapstick e situazioni sopra le righe, in particolare per le sequenze che vedono protagonista l’amato scoiattolo dai denti a sciabola. “D’altronde – conferma il regista – Bugs Bunny e Duffy Duck sono stati sempre i miei preferiti quando ero ragazzo”. E aggiunge: “Finché ci sarà un pubblico per questi personaggi, saremo disposti a realizzare un altro film. Non abbiamo un piano per un numero definito di film, ma se la Fox venisse da noi e ci dicesse di realizzare un ultimo capitolo, sappiamo già come dovrebbe essere l’ultimo Ice Age… ma non è questo!”. 

About Federica Rizzo

Federica Rizzo
Campana doc, si laurea in Scienze delle Comunicazioni all'Università degli Studi di Salerno. Web & Social Media Marketer, appassionata di cinema, serie tv e tv, entra a far parte della famiglia DarumaView l'anno scorso e ancora resiste. Internauta curiosa e disperata, giocatrice di Pallavolo in pensione, spera sempre di fare con passione ciò che ama e di amare follemente ciò che fa.

Guarda anche

venezia-74-day-1-copertina

Venezia 74 – Day 1 – Il diario di bordo del primo giorno di festival tra Downsizing e glamour

Si è aperta ufficialmente oggi la 74° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Abbiamo curiosato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.