Home / RECENSIONI / Azione / Dottor Strange – Recensione – Un Film di Scott Derrickson

Dottor Strange – Recensione – Un Film di Scott Derrickson

“Dottor Strange”, il più mistico e spirituale dei supereroi Marvel arriva finalmente al cinema

Il talentuoso ed eccentrico neurochirurgo Stephen Strange (Benedict Cumberbatch) resta coinvolto in un terribile incidente automobilistico che lo priva dell’uso delle mani. Sconvolto dalla spaventosa disabilità cerca con tutte le sue forze una cura ma quando la medicina tradizionale si mostra incapace di guarirlo, Strange si mette alla ricerca di un misterioso luogo di guarigione conosciuto come Kamar-Taj. Colto inizialmente da scetticismo e incapace di credere a ciò che non comprende, l’uomo scoprirà presto di essere incappato in una misteriosa lotta tra bene e male nella quale deve scegliere il suo ruolo. Salvare se stesso o salvare il mondo?

doctor-strange-recensione-testa

Il regista e produttore americano Scott Derrickson mette da parte i temi occulti dei suoi film di successo, “The Exorcism of Emily Rose” e “Sinister“, per abbracciare il misticismo e simbolismo del nuovo eroe cinematografico dell’universo Marvel. Creato da Steve Ditko nel 1963, Dottor Strange è il principale protettore della Terra contro minacce di natura magica e mistica grazie alla sua conoscenza di potenti incantesimi, arti occulte e artefatti magici. Affidata la figura del supereroe all’immenso Benedict Cumberbatch, in forma smagliante anche nel ruolo di questo saccente Dottore, il nuovo film della terza fase dell’universo Marvel ci introduce, attraverso una riuscita genesi dell’eroe, questo nuovo e importatissimo personaggio che sarà tra i protagonisti dell’atteso “Avengers: Infinity War“.

doctor-strange-recensione-centro

Affidato ad una narrazione che fa del ritmo forsennato e delle scene d’azione il suo punto di forza, “Dottor Strange“, si presenta al pubblico cinematografico come uno dei supereroi Marvel più affascinanti e intriganti del proprio universo. Tramite il fascino delle arti magiche e del potere della mente, oltre all’importanza dei suoi geniali e potenti gadget, “Dottor Strange” si segnala come il perfetto alter ego di Tony Stark e del suo Iron Man. Stesse manie di protagonismo, stesso senso dell’umorismo e praticamente identico mutamento di personalità dopo l’incidente mortale.

Narrativamente strutturato come un ipnotico labirinto di dimensioni spazio temporali, in cui il tempo svolge una parte fondamentale del film, nel quale si aggirano protagonisti capaci di evoluzioni fisiche e metafisiche di grande impatto visivo. Nonostante qualche licenza cinematografica di troppo, ma intrigante come quella di muoversi durante il riavvolgersi del tempo, qualche piccolo discrepanza nella sceneggiatura, che comunque torna al proprio posto, “Dottor Strange” è un film d’azione di buon livello capace di dosare, come da tradizione Marvel Studio, umorismo, dramma e un pizzico di epicità senza prendersi mai troppo sul serio.

doctor-strange-recensione-fine

Intelligente l’idea di ribaltare i ruoli strutturali cinematografici dell’universo che  in “Dottor Strange” vede l’eroe inseguito dai cattivi e non viceversa. Una piccola modifica per variare finalmente un ristagnamento narrativo che negli ultimi film aveva fatto storcere non poco il naso. Certo siamo ancora lontani dalla bellezza di sceneggiature al pari di “The Winter Soldier” ma apprezziamo comunque lo sforzo produttivo.

Visivamente accattivante, con un utilizzo del 3D veramente funzionale, “Dottor Strange” continua la tradizione positiva dell’universo cinematografico Marvel grazie alla presenza di un cast d’eccezione e sebbene i suoi tentennamenti sotto il piano narrativo, conquisterà letteralmente il suo pubblico con le sue molteplici dimensioni, universi paralleli e la sua vivacità.

Regia: Scott Derrickson Con: Benedict Cumberbatch, Rachel McAdams, Tilda Swinton, Mads Mikkelsen, Chiwetel Ejiofor, Michael Stuhlbarg, Benedict Wong, Benjamin Bratt, Scott Adkins Anno: 2016 Durata: 115 Min  Paese: USA Distribuzione: Walt Disney Studios Motion Pictures
"Dottor Strange", il più mistico e spirituale dei supereroi Marvel arriva finalmente al cinema Il talentuoso ed eccentrico neurochirurgo Stephen Strange (Benedict Cumberbatch) resta coinvolto in un terribile incidente automobilistico che lo priva dell'uso delle mani. Sconvolto dalla spaventosa disabilità cerca con tutte le sue forze una cura ma quando la medicina tradizionale si mostra incapace di guarirlo, Strange si mette alla ricerca di un misterioso luogo di guarigione conosciuto come Kamar-Taj. Colto inizialmente da scetticismo e incapace di credere a ciò che non comprende, l'uomo scoprirà presto di essere incappato in una misteriosa lotta tra bene e male nella quale deve scegliere…
Commento Finale - 76%

76%

Il più mistico e spirituale dei supereroi Marvel arriva finalmente al cinema, con il volto di Benedict Cumberbatch, in forma smagliante anche nel ruolo di questo saccente Dottore. Il nuovo film della terza fase Marvel continua attraverso una riuscita genesi dell'eroe tra i più affascinanti e intriganti del proprio universo. Il fascino delle arti magiche e del potere della mente in un ipnotico labirinto di dimensioni spazio temporali, in cui il tempo svolge una parte fondamentale del film, nel quale si aggirano protagonisti capaci di evoluzioni fisiche e metafisiche di grande impatto visivo. Sebbene non privo di tentennamenti sotto il piano narrativo, conquisterà letteralmente il suo pubblico con le sue molteplici dimensioni, universi paralleli e la sua vivacità.

User Rating: 4.15 ( 1 votes)

About Davide Belardo

Davide Belardo
Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

punisher-teaser-trailer-netflix-copertina

The Punisher – Il teaser trailer della nuova serie Netflix

Netflix è lieto di annunciare il teaser trailer di The Punisher, la nuova attesissima serie …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *