Home / RECENSIONI / Commedia / Cristian e Palletta contro tutti – Recensione – Un Film di Antonio Manzini

Cristian e Palletta contro tutti – Recensione – Un Film di Antonio Manzini

Esordio alla regia di Antonio Manzini, “Cristin e Palletta contro tutti” è la divertente quanto surreale avventura di Cristian, disoccupato che in cerca del colpo di fortuna, resta coinvolto negli affari dei boss del quartiere. 

Cristian e il suo grande amico Palletta vanno alla ricerca della pipì di giaguaro, a quanto pare fondamentale per il trasporto della droga nel quale si sono immischiati. Nelle sperdute campagne pugliesi faranno la conoscenza di personaggi assurdi, caricature di uomini, che vanno da bruttissimi gestori di un circo abbandonato a famiglie di boss della camorra. Un’avventura ricca di prove interminabili, per un road movie surreale, alla ricerca di qualcosa che improvvisamente possa cambiare totalmente la loro vita.

Cristian-e-Palletta-contro-tutti-recensione-testa

Discreto esordio alla regia per Antonio Manzini, che nonostante i limiti dell’opera prima, e una fotografia imperfetta visibile solo ad occhio più attento, compie veramente delle scelte interessanti, soprattutto nelle battute iniziali. Caratterizzato da una sceneggiatura piacevole, in cui i dialoghi sono il pezzo forte, “Cristian e Palletta contro tutti” mostra una la struttura narrativa un po’ carente, nonostante  le battute, la linea comica e i personaggi siano molto curati. Il film manca di una linea amara, anche se i punti di tensione non mancano, in cui bilanciare il susseguirsi di scherzi e prove vissute dai protagonisti. Il problema principale di Cristian e Palletta contro tutti, è tuttavia il finale: tirato troppo per le lunghe, sarebbe bastato chiude il film una scena prima per terminare l’opera con più coraggio e forza.

Cristian-e-Palletta-contro-tutti-recensione-fine

Quello che rende veramente Cristian e Palletta contro tutti una commedia niente male sono gli interpreti. Sia Libero De Rienzo, ma soprattutto Pietro Sermonti, si sono calati fisicamente nel duo, trasformandosi in questi disgraziati, sporchi, sudati e veracemente romani. Non sono solo i protagonisti ad interpretare eccezionalmente i loro personaggi, anche tutto il resto del cast, senza eccezioni, ricopre alla perfezione i propri ruoli. Alcuni caricando un po’ troppo gli aspetti comici ma rimanendo comunque su di un livello più che dignitoso. Divertente.

Regia: Antonio Manzini Con: Libero De Rienzo – Pietro Sermonti – Rocco Ciarmoli – Giselda Volodi – Margherita Vicario – Tullio Sorrentino – Dario D’Ambrosi – Tiziana Schiavarelli – Kelly Palacios – Gino Nardella – Mario Patanè – Toni Malco Anno: 2016  Durata: 90 Min. Paese: Italia Distribuzione: Notorious Pictures
Esordio alla regia di Antonio Manzini, "Cristin e Palletta contro tutti" è la divertente quanto surreale avventura di Cristian, disoccupato che in cerca del colpo di fortuna, resta coinvolto negli affari dei boss del quartiere.  Cristian e il suo grande amico Palletta vanno alla ricerca della pipì di giaguaro, a quanto pare fondamentale per il trasporto della droga nel quale si sono immischiati. Nelle sperdute campagne pugliesi faranno la conoscenza di personaggi assurdi, caricature di uomini, che vanno da bruttissimi gestori di un circo abbandonato a famiglie di boss della camorra. Un'avventura ricca di prove interminabili, per un road movie surreale, alla…
Commento Finale - 63%

63%

Una commedia non eccezionale ma genuinamente divertente. Gli interpreti sono il vero motore comico del film che nonostante abbia una buona sceneggiatura, non eccelle per struttura narrativa. Le scelte estetiche sono fortemente trascurate, così come lo è il finale. Evitare l'ultima scena avrebbe reso il film sicuramente migliore.

User Rating: Be the first one !

About Alice De Falco

Innanzitutto è fondamentale dire che prova molto imbarazzo nel descriversi in terza persona, ma cosa non si fa per la gloria. Al mondo da fine 1996, fa le scuole (come tutti) e poi le finisce (come quasi tutti), dicendo addio al liceo scientifico e ciao al magico mondo del cinema. Da grande vuole fare la regista, avere un sacco di soldi e possibilmente sposare Wes Anderson anche se è un po’ brutto.

Guarda anche

easy-viaggio-facile-recensione-film-copertina

Easy – Un viaggio facile facile – Recensione – Un Film di Andrea Magnani

“Easy – Un viaggio facile facile”, il film di Andrea Magnani che ha avuto un …

Un commento

  1. mannaggia non sono ancora riuscita a vederlo 🙁 tutte queste recensioni mi stanno facendo morire di curiosità! Comunque mi sembra che tutti concordino sul fatto che sia andata “Buona la prima!” per dirla in termini cinematografici.

    Attenzione non sono ammessi link di spam senza autorizzazione della redazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *