Home / RECENSIONI / Animazione / Cicogne in missione – Recensione – Un Film di Nicholas Stoller e Doug Sweetland

Cicogne in missione – Recensione – Un Film di Nicholas Stoller e Doug Sweetland

Film d’animazione ricco d’azione e d’avventura, Cicogne in missione trascina gli spettatori in un mondo in cui anche le cicogne hanno smesso di portare bambini e sono diventate fattorine di un’azienda online in cui la parola d’ordine è velocità ed efficienza. Una storia originale che celebra l’amicizia e la famiglia.

Sceneggiato e diretto da Nicholas Stoller (Cattivi vicini, i Muppet) e codiretto dal candidato agli Oscar Doug Sweetland (supervisore dell’animazione di Cars), Cicogne in missione porta sul grande schermo, con l’ironia tipica della commedia e l’animazione più spensierata combinate ad un’ambientazione più che seria, la storia di Tulip, un’orfana che vive su Monte Cicogna (non essendo mai stata consegnata ai suoi genitori) che vivrà un viaggio molto speciale in un mondo in cui anche le cicogne hanno smesso di portare bambini e sono diventate fattorine di un’azienda online in cui la parola d’ordine è velocità ed efficienza.

cicogne-in-missione-recensione-alto

Film d’animazione ricco d’azione e d’avventura, Cicogne in missione riesce a mescolare l’intrattenimento più puro fatto di gag e sketch della commedia più classica e l’animazione, per un’esperienza visiva che sia coerente con il ritmo e il messaggio che si vuole trasmettere. Ed è così che si intrecciano più storie:  abbiamo Junior (Federico Russo), la cicogna migliore della compagnia, perfettamente integrato nella logica aziendale in cui efficienza e velocità sono i valori massimi; Tulip (Alessia Marcuzzi), l’orfana che vive a Monte Cicogna che invece è alla continua ricerca di essere riconosciuta parte della famiglia delle cicogne: è nel rapporto con gli altri la sua più grande espressione; e poi c’è Nate, il bambino in un luogo cittadino lontano da Monte Cicogna, che trascurato dai genitori, desidera avere un fratellino.

Nelle dinamiche imprenditoriali-carrieristiche stanno molte delle trovate più divertenti o dei personaggi più riusciti del film, vedi il piccolo arrampicatore (il piccione Toady a cui da la voce Vincenzo Salemme) o l’anacronistico emarginato, l’inquietante cicogna Jasper. Geniale e strampalata la trovata del branco di lupi che si assembrano a formare improbabili veicoli. Interessanti le frecciatine sulle diversi modalità con le quali si può avere un figlio oggi e sui sensi di colpa derivanti da paternità e maternità “distratte”, accentuate con creativi ricatti morali da geniali pargoli particolarmente intuitivi e approfittatori, o la generale apologia, che ha nei pennuti protagonisti degli strumenti.

cicogne-in-missione-recensione-centro

Ritmo incalzante e ironia alle stelle, Cicogne in missione consegna allo spettatore un film d’animazione in cui a predominare è il concetto d’amicizia e di famiglia. Famiglia nel senso più universale del termine come nella scena in cui le cicogne consegnano bambini a coppie eterosessuali, omosessuali, multirazziali e a mamme single. Gli occhi più attenti fino alla fine capiranno che non è questo un film per celebrare l’anacronismo di certi racconti sulla riproduzione umana. Si tratta di una fiaba sull’amore di tutti i colori.

Film d'animazione ricco d'azione e d'avventura, Cicogne in missione trascina gli spettatori in un mondo in cui anche le cicogne hanno smesso di portare bambini e sono diventate fattorine di un’azienda online in cui la parola d'ordine è velocità ed efficienza. Una storia originale che celebra l'amicizia e la famiglia. Sceneggiato e diretto da Nicholas Stoller (Cattivi vicini, i Muppet) e codiretto dal candidato agli Oscar Doug Sweetland (supervisore dell'animazione di Cars), Cicogne in missione porta sul grande schermo, con l'ironia tipica della commedia e l'animazione più spensierata combinate ad un'ambientazione più che seria, la storia di Tulip, un'orfana che vive su Monte…
Commento finale - 67%

67%

Cicogne in missione

Anche le cicogne hanno smesso di portare bambini, a favore di un business in cui sono diventate fattorine per un’azienda online in cui la parola d'ordine è velocità ed efficienza. Questo il tema portante di Cicogne in missione che, con un ritmo incalzante e ironia alle stelle, consegna allo spettatore un film d'animazione in cui a predominare è il concetto d'amicizia e di famiglia. Famiglia nel senso più universale del termine come nella scena in cui le cicogne consegnano bambini a coppie eterosessuali, omosessuali, multirazziali e a mamme single.

User Rating: 2.5 ( 2 votes)

About Federica Rizzo

Federica Rizzo
Campana doc, si laurea in Scienze delle Comunicazioni all'Università degli Studi di Salerno. Web & Social Media Marketer, appassionata di cinema, serie tv e tv, entra a far parte della famiglia DarumaView l'anno scorso e ancora resiste. Internauta curiosa e disperata, giocatrice di Pallavolo in pensione, spera sempre di fare con passione ciò che ama e di amare follemente ciò che fa.

Guarda anche

torre-nera-recensione-film-fine

La Torre Nera – Primo incasso in America nel Week-end

La Torre Nera, versione cinematografica dell’omonima saga di romanzi firmata Stephen King, arriva al cinema …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *