Home / CINEMA / “Si Vis Pacem, Para Bellum”: Primo ciak del nuovo film di Stefano Calvagna
SI VIS PACEM PARA BELLUM 7

“Si Vis Pacem, Para Bellum”: Primo ciak del nuovo film di Stefano Calvagna

Cominciano a Roma le riprese di “Si vis pacem, para bellum”, il lungometraggio che vede il ritorno dietro la macchina da presa per il cineasta Stefano Calvagna, reduce dal successo di “Non escludo il ritorno”, riguardante la “terza vita” del popolare cantautore Franco Califano.

È lo stesso Calvagna a ricoprire il ruolo del protagonista Stefano, killer che, solitario e dal passato oscuro, lavora come buttafuori in una discoteca per coprire la sua vera occupazione, evitando di frequentare amici e parenti e concedendosi l’unico piccolo contatto umano con il giovane Filippo, iscritto nella stessa palestra in cui si allena.

La sua passione per il cibo cinese e l’Oriente lo porta a conoscere Lee Ang, ragazza che lavora nel ristorante di famiglia e che, vittima della severità prepotente del padre, comincia ad uscire di nascosto con Stefano; fino a farlo innamorare ed a spingerlo a mettere in discussione la sua vita e il futuro, tanto da dare il via ad una serie di colpi di scena atti a coinvolgere lo spettatore in una storia noir e, a tratti, pasoliniana in una Roma tutt’altro che patinata.

Fanno parte del cast Francesca Fiume (“Sotto una buona stella”), Emanuele Cerman (“In nomine Satan”), Lucia Batassa (“Un Natale stupefacente”), Massimo Bonetti (“Nessuno si salva da solo”) e Giulia Anchisi (“Anni felici”).

About Davide Belardo

Davide Belardo
Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

cattivi-e-cattivi-recensione-film-copertina

Cattivi & Cattivi, la recensione del nuovo film di Stefano Calvagna

Cattivi & Cattivi: Arriva in sala da giovedì 9 Agosto con Lake Film, l’ultimo film del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.