Home / CINEMA / Ritorno al Marigold Hotel di John Madden – Recensione Film
Ritorno al Marigold Hotel - 02

Ritorno al Marigold Hotel di John Madden – Recensione Film

Grazie al sorprendente successo ottenuto dal primo piacevole capitolo, tornano in pista gli arzilli vecchietti del Marigold Hotel spalleggiati da un sempre simpaticissimo Dev Patel e orchestrati dal regista britannico John Madden, premio Oscar per la miglior regia nel 1999 con “Shakespeare In Love”.

La pellicola segue per filo e per segno gli avvenimenti del primo episodio presentandoci i nostri protagonisti alle prese con le conseguenze delle scelte di vita effettuate. Caratterizzato dall’espediente narrativo dell’ampliamento della struttura alberghiera dedicata alla terza età, oltre che dal matrimonio tra Sonny e la sua bella Suania, questo ritorno alle atmosfere sognanti e colorate del territorio indiano si lascia apprezzare per la simpatia e la chimica artistica scaturita dall’insieme di talentuosi e ancora affascinanti vecchietti. Un cast di stelle evergreen incantevole ai quali si aggiungono in questo nuova avventura l’inossidabile Richard Gere, per il piacere delle donne di ogni età, e la sensualità ricercata di Tamsin Greig.

Ben scritto e piacevolmente interpretato “Ritorno al Marigold Hotel” offre un piacevole intrattenimento attraverso un approccio alla terza età frizzante e spassoso. Permangono tuttavia i dubbi sulla rappresentazione di un India da cartolina per i turisti, priva delle sue contraddizioni e problematiche. Resta comunque un’affascinante e piacevole commedia per famiglie ricca di stile e contraddistinta dall’eccezionale capacità dei suoi interpreti.

About Davide Belardo

Davide Belardo
Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

la-straordinaria-vita-di-david-copperfield-recensione-film-copertina

La Straordinaria Vita di David Copperfield – Adattamento unico e coraggioso, satira della realtà industriale – Recensione

La Straordinaria Vita di David Copperfield: Armando Iannucci conferisce colore e vita alle avventure e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.