Home / CINEMA / OSCAR 2015 – Tutti i Vincitori

OSCAR 2015 – Tutti i Vincitori

Si è chiusa come al solito senza troppe sorprese l’87esima edizione degli Academy Awards (Oscar 2015) che ha visto trionfare nelle categorie più importanti Alejandro González Iñárritu e il suo Birdman. Come da previsione abbiamo centrato molti dei nostri pronostici pubblicati poco prima della notte degli Oscar sulla nostra pagina Facebook. La sfida per la vittoria finale era annunciata da tutti come una gara a due e così è stato. Noi avevamo puntato su Grand Budapest Hotel di Wes Anderson per il trionfo finale che invece si è portato a casa quattro statuette nelle categorie tecniche. Le uniche sorprese sono state l’Oscar al miglior montaggio di Tom Cross per Whiplash ed il premio come miglior montaggio del suono ad Alan Robert Murray e Bub Asman per American Sniper. Furto nella categoria animazione: Big Hero 6 è assolutamente un bel film tuttavia reputiamo Dragon Trainer 2 notevolmente e qualitativamente superiore. Di seguito tutti i vincitori e tra parentesi i nostri pronostici:

Miglio Film : BIRDMAN – Alejandro G. Iñárritu (Grand Budapest Hotel regia di Wes Anderson)

Miglio Regia: BIRDMAN – Alejandro G. Iñárritu (Alejandro González IñárrituBirdman)

Miglior Attore protagonista: Eddie Redmayne in LA TEORIA DEL TUTTO (Eddie RedmayneLa teoria del tutto)

Miglio Attrice protagonista: Julianne Moore in STILL ALICE (Julianne MooreStill Alice)

Miglior Attore non protagonista: J.K. Simmons in WHIPLASH (J. K. SimmonsWhiplash)

Miglior Attrice non protagonista: Patricia Arquette in BOYHOOD (Patricia ArquetteBoyhood)

Miglior sceneggiatura originale: BIRDMAN – scritto da Alejandro G. Iñárritu, Nicolás Giacobone, Alexander Dinelaris, Jr. & Armando Bo (Wes AndersonGrand Budapest Hotel )

Miglior sceneggiatura non originale: THE IMITATION GAME – scritto da Graham Moore (Damien ChazelleWhiplash)

Miglior Film Straniero: IDA – Polonia (Ida, regia di Paweł Pawlikowski (Polonia))

Miglior Film d’animazione: BIG HERO 6 – Don Hall, Chris Williams e Roy Conli (Dragon Trainer 2 (How to Train Your Dragon 2), regia di Dean DeBlois)

Miglior Fotografia BIRDMAN – Emmanuel Lubezki (Robert YeomanGrand Budapest Hotel)

Miglior Scenografia: GRAND BUDAPEST HOTEL – Production Design: Adam Stockhausen; Set Decoration: Anna Pinnock (Adam StockhausenGrand Budapest Hotel )

Miglior Montaggio: WHIPLASH – Tom Cross (Sandra AdairBoyhood)

Miglior Colonna sonora: GRAND BUDAPEST HOTEL – Alexandre Desplat (Hans ZimmerInterstellar)

Miglior Canzone: GLORY da SELMA – musica e testi di John Stephens e Lonnie Lynn (Everything Is Awesome, musica e parole di Shawn PattersonThe LEGO Movie)

Miglior effetti speciali: INTERSTELLAR – Paul Franklin, Andrew Lockley, Ian Hunter and Scott Fisher (Paul Franklin, Andrew Lockley, Ian Hunter e Scott FisherInterstellar)

Miglior Sonoro: WHIPLASH – Craig Mann, Ben Wilkins and Thomas Curley (Birdman)

Miglior Montaggio Sonoro: AMERICAN SNIPER – Alan Robert Murray and Bub Asman
(Birdman)

Miglior Costumi: GRAND BUDAPEST HOTEL – Milena Canonero
(Milena CanoneroGrand Budapest Hotel )

Mglior trucco e acconciatura: GRAND BUDAPEST HOTEL – Frances Hannon and Mark Coulier (Frances Hannon e Mark CoulierGrand Budapest Hotel)

Miglior documentario: CITIZENFOUR – Laura Poitras, Mathilde Bonnefoy and Dirk Wilutzky ( Il sale della terra (The Salt of the Earth), regia di Juliano Ribeiro Salgado e Wim Wenders)

Miglior cortometraggio documentario: CRISIS HOTLINE: VETERANS PRESS 1 – Ellen Goosenberg Kent and Dana Perry (Non abbiamo espresso un pronostico)

Miglior cortometraggio THE PHONE CALL – Mat Kirkby and James Lucas (Non abbiamo espresso un pronostico)

Miglior cortometraggio d’animazione: FEAST – Patrick Osborne and Kristina Reed (Winston (Feast), regia di Patrick Osborne (Big Hero 6))

OSCAR PER FILM

  • Birdman: 4
  • The Grand Budapest Hotel: 4
  • Whiplash: 3
  • American Sniper: 1
  • Big Hero 6: 1
  • Boyhood: 1
  • Crisis Hotline: Veterans Press 1
  • Feast: 1
  • Glory: 1
  • Ida: 1
  • The Imitation Game: 1
  • Interstellar: 1
  • The Phone Call: 1
  • Still Alice: 1
  • The Theory of Everything: 1

About Davide Belardo

Davide Belardo
Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

robert-de-niro-the-irishman-oscar-copertina

Robert De Niro per The Irishman è già fuori dalla corsa agli Oscar?

Ebbene, ciò che è avvenuto nelle scorse ore ha veramente dell’incredibile. Robert De Niro, dato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.