Home / CULTURAL / Il principe e il boia di Paola Barbato in Libreria per Sergio Bonelli Editore

Il principe e il boia di Paola Barbato in Libreria per Sergio Bonelli Editore

Creare mese dopo mese un catalogo che resti sempre disponibile e che proponga sugli scaffali di librerie e fumetterie volumi di diverso formato dedicati agli eroi Bonelli del passato e del presente. Questo l’obiettivo di Sergio Bonelli Editore che dallo scorso settembre ha fatto il suo debutto nelle librerie italiane (oltre che nelle fumetterie naturalmente) proprio con il suo marchio, invece che attraverso edizioni su licenza come era accaduto in passato.

Perché ci sono libri che vanno letti e riletti, regalati, risfogliati, amati e ri-amati un’altra volta, magari a distanza di tempo per coglierne aspetti che, a un primo incontro, non avevamo intuito. Capita con i romanzi classici, ma capita anche, e ogni giorno di più a dire il vero, con i fumetti.

Le prime uscite sono state dedicate a personaggi che hanno fatto la storia della casa editrice come Tex (con Vendetta indiana di Gianluigi Bonelli e Giovanni Ticci e Il segreto degli Anasazi di Claudio Nizzi e Fabio Civitelli), Mister No (con Il tempio dei Maya di Guido Nolitta e Roberto Diso) e Zagor (con La marcia della disperazione). Ma anche ai più recenti Greystorm di Antonio Serra e Gianmauro Cozzi (Il conquistatore) e Dragonero di Luca Enoch, Stefano Vietti e Giuseppe Matteoni (L’origine).

Ora, a partire dal 26 novembre, arriverà sugli scaffali un altro titolo fondamentale per costruire la propria biblioteca Bonelli: Il principe e il boia di Paola Barbato.

Il principe e il boia raccoglie per la prima volta in un unico volume, cartonato e di grande formato, due storie avvincenti ambientate tra Parigi e Londra, tra XVIII e XIX secolo. Le due vite drammatiche protagoniste di questo libro sono quella di Charles-Henri Sanson, che ha servito con diligenza Luigi XVI e ora, divenuto “boia del popolo”, si prepara a tagliargli la testa e quella del misterioso essere che per anni si è celato agli occhi del mondo e  di cui gli scavi per la metropolitana di Londra svelano l’esistenza. Il principe e il boia è firmato da Paola Barbato (sceneggiatrice di Dylan Dog e scrittrice di successo), e disegnato da due maestri del fumetto, Giampiero Casertano e Nicola Mari. La copertina inedita è invece realizzata da Aldo Di Gennaro. Il volume è corredato da un testo di Paola Barbato scritto appositamente per questa pubblicazione e da bozzetti preparatori dedicati ai vari personaggi.

Paola Barbato: nasce a Milano il 18 giugno 1971, ma vive a Verona con il compagno e le figlie Virginia, Ginevra e Melania. Dopo mille lavori diversi, approda alla scrittura con una raccolta di racconti, mai pubblicati, che però suscitano la curiosità del curatore editoriale di Dylan Dog, Mauro Marcheselli, che la invita a cimentarsi con un soggetto dell’Indagatore dell’Incubo. L’esordio nel mondo orrorifico di Dylan Dog avviene nel 1998 con l’albetto allegato allo Speciale n. 12, “La preda umana”, dal titolo “Il cavaliere di sventura”. Sulla serie regolare di Dylan Dog, il suo debutto è dell’anno successivo con “Il sonno della ragione”, a cui fanno seguito numerose altre avventure. Per la nostra Casa editrice, collabora anche alle serie “Romanzi a Fumetti” e “Le Storie”. Il suo esordio in libreria, invece, avviene nel 2006 con il thriller “Bilico”, seguito nel 2008 da “Mani nude” e nel 2010 da “Il filo rosso”. Nel 2008 scrive il soggetto e collabora alla sceneggiatura di una fiction per Sky, “Nel nome del male”. Ha scritto anche per il cinema e per il teatro.

About Davide Belardo

Davide Belardo
Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

GONAGAI-ROMICS-2016-copertina

ROMICS 2016 – Tutte le novità della nuova edizione primaverile

Torna ROMICS, la grande rassegna internazionale sul Fumetto, l’Animazione, Games, Cinema ed Enterteinment, per la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *