Home / RECENSIONI / Animazione / Hotel Transylvania 2 di Genndy Tartakovsky – Recensione Film
hotel-transylvania-3

Hotel Transylvania 2 di Genndy Tartakovsky – Recensione Film

I simpaticissimi e sgangherati mostri di “Hotel Transylvania” tornano al cinema per una seconda avventura che fa riferimento esplicito agli avvenimenti dell’episodio precedente. Con una narrazione che punta sempre sull’ironia e l’emotività dei suoi protagonisti, il nuovo episodio vede il buon Conte Dracula alle prese con la nascita del suo primo nipotino, nato da sua figlia Mavis e l’umano Jonathan, e all’unione di due famiglie e mondi agli antipodi. Tra le  paure di un padre e nonno mostruosamente affettuoso, una neo-mamma iperprotettiva e un genero imbranato e accondiscendente, il film guarda con simpatico umorismo al contrasto.

Una parabola colorata e divertente sull’accettazione della diversità costruita attraverso gag simpatiche, un ritmo sufficientemente spedito e qualche canzone di troppo. Pur non raggiungendo minimamente la qualità narrativa di un film Pixar, “Hotel Transylvania 2” è un prodotto più che simpatico ideale anche per avvicinare i propri figli all’universo della paura.

Ricco di citazioni esilaranti, non è un seguito particolarmente riuscito, ne originale, tuttavia si lascia apprezzare per la capacità di giocare ancora intelligentemente con i cliché e le tematiche di un genere cinematografico e narrativo come l’horror. Mostruosamente per famiglie.

About Davide Belardo

Davide Belardo
Editor director, ideatore e creatore del progetto Darumaview.it da più di 20 anni vive il cinema come una malattia incurabile, videogiocatore incallito ed ex redattore della rivista cartacea Evolution Magazine, ascolta la musica del diavolo ma non beve sangue di vergine.

Guarda anche

piccoli-brividi-2-trailer-italiano-copertina

Piccoli Brividi 2: I Fantasmi di Halloween – Il nuovo trailer italiano

Le creature ideate da R. L. Stine prendono vita nel nuovo trailer italiano di Piccoli Brividi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *