Home / CINEMA / Babbo Natale non viene da Nord di Maurizio Casagrande – Recensione Film

Babbo Natale non viene da Nord di Maurizio Casagrande – Recensione Film

Conosciuto ed apprezzato soprattutto accanto a Vincenzo Salemme, Carlo Buccirosso e Nando Paone nelle celebri commedie del teatrante napoletano, Maurizio Casagrande porta al cinema una vera favola natalizia dei giorni nostri che segna il debutto sul grande schermo di Annalisa Scarrone, una delle giovani interpreti di maggior successo della musica italiana.

“Annalisa somiglia mostruosamente a mia sorella quando eravamo piccolini. Quindi già vederla per me è stata una cosa di famiglia: gli occhioni, questo viso delicato, sempre molto dolce. Poi avevo bisogno di una ragazza giovane e lei è giovane anche oltre la sua età, è giovanissima nella pelle, nel modo di essere fresca, mi serviva una brava cantante e credo che lei sia di dotata di un talento straordinario e mi serviva che fosse simpatica. Quando l’ho contattata, l’ho sepolta di chiacchiere: in un’ora di telefonata le ho raccontato il progetto e l’idea che avevo e dalla sua reazione se avessi avuto ancora qualche dubbio, lei me li ha completamente fugati. Vedendola poi nel film mi sono fatto un sacco di complimenti per la scelta”. Parla così Maurizio Casagrande della scelta di farsi affiancare in questo nuovo progetto da Annalisa che interpreta sua figlia India, una ragazza alla ricerca di se stessa e del padre che è stato sempre assente e che presa dal desiderio di avere ciò che non ha, si sta perdendo la sua gioventù e la gioia del suo talento.

Babbo Natale non viene da Nord, è una storia fatta di buoni sentimenti, che sullo sfondo delle “luci d’artista” di Salerno, racconta del lato migliore degli esseri umani nonostante i protagonisti siano goffi, sbagliati, incapaci. L’idea di partenza di Casagrande è interessante: raccontare una fiaba moderna, adattata ai nostri tempi, e restituire anche uno spaccato di verosimiglianza con quella che è la realtà del sud Italia; ma le buone intenzioni, nonostante una certa gradevolezza della narrazione, non vengono del tutto mantenute. Una pellicola a due facce, a tratti scontata e citofonata e in altri onestamente piacevole, soprattutto grazie all’ingresso in scena di Morelli e dei suoi bimbetti campani, caratterizzati benissimo, esplosivi e genuini. E’ quando Casagrande fa quello che ha sempre fatto, ossia il comico, che da’ il meglio di se’, quando è più libero nel costruire gag spesso giocate sull’esilarante incomprensione (la vestizione in auto su tutte).

“Questa per me è un’avventura completamente nuova. Ho avuto l’opportunità di far vedere un lato di me che altrimenti solitamente non si vedrebbe, un lato più auto ironico ed ironico che difficilmente quando sei sul palco a cantare riesce a venire fuori. Mi sono divertita tantissimo sia per quanto riguarda la parte più vicina al mio mestiere di cantante ma anche per le cose che ho imparato strada facendo. Spero di vedere dei sorrisi perché secondo me la cosa più importante e più bella che ha questo film è che porta il sorriso e lo porta con leggerezza ed eleganza intrisa di bei valori e questa non è una cosa che si vede sovente.” Come dice Annalisa, in Babbo Natale non viene da Nord sicuramente si ride per quello che si vede, per la semplicità espressiva, e si sorride grazie ad un Sud fatto di luci, di colori, di umori e di simpatia non volgare, non aggressiva.

About Federica Rizzo

Federica Rizzo
Campana doc, si laurea in Scienze delle Comunicazioni all'Università degli Studi di Salerno. Web & Social Media Marketer, appassionata di cinema, serie tv e tv, entra a far parte della famiglia DarumaView l'anno scorso e ancora resiste. Internauta curiosa e disperata, giocatrice di Pallavolo in pensione, spera sempre di fare con passione ciò che ama e di amare follemente ciò che fa.

Guarda anche

gli-uomini-doro-viva-viva-il-costa-rica

Gli Uomini d’Oro: Viva Viva il Costa Rica

Uomini d’Oro: Vincenzo Alfieri alla sua seconda opera dietro la macchina da presa… e non …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.